fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Bimba morta a Catania, il dolore della madre “non mi hanno permesso di stringerla a me”

Una tragedia evitabile, una neonata è morta, la piccola Nicola, in ambulanza mentre veniva trasportata dalla casa di cura Gibino all’ospedale di Ragusa. La bambina subito dopo il parto ha avuto una crisi respiratoria ma, nonostante i medici abbiano cercato un posto in terapia intensiva pediatrica a Catania, sono stati obbligati a far intervenire il 118 per il trasporto d’urgenza in un’altra provincia per la mancanza di posti disponibili. La piccola, purtroppo, è morta prima di arrivare all’ospedale. Mentre la politica adesso si indigna ci sono altre parole da ascoltare, altre parole da leggere. Quelle della madre, Tania Egitto.

 

“Ci sono tanti tipi di amore e noi abbiamo avuto la fortuna di provarli tutti, il più grande è senza dubbio quello per i propri figli ed io e Andrea lo proveremo per sempre per la nostra piccola Nicole che fin da subito dentro me ci ha regalato una gioia immensa e un amore infinito.. poi c’è il dolore quello non vorresti mai provarlo sotto nessuna forma, ma lui ti insegue… e noi siamo stati inseguiti e presi da quello più brutto, il dolore della perdita di un figlio… un dolore che ti spezza il cuore in mille pezzi, un dolore che ti svuota, ti toglie la voglia di vivere, perché la tua vita era la sua vita. La nostra bambina non c è più… e non per cause naturali, ma per un errore umano, tanti errori umani… quello che dicono i TG è solo una parte di verità... ma presto si avrà giustizia, presto tutto verrà alla luce e la mia bambina avrà pace”.

 

La coppia in passato aveva avuto un aborto spontaneo. Il grido straziato che lancia oggi Tania, la madre della piccola Nicole è affidato ad un messaggio diffuso attraverso i social network.

“Non mi hanno permesso di vederla, di stringerla a me, di accarezzarle la manina e farle sentire che io le ero vicino, me l’hanno portata via, senza averle potuto dare il suo primo e ultimo saluto.
Piccola mia tu vivrai per sempre nei nostri cuori… ricorderò ogni piccolo movimento che facevi dentro me fino a poco prima della tua nascita eri e sarai per sempre la mia piccola ballerina scatenata…
Ti amo amore di mamma”.

 

Intanto l’assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino annuncia le dimissioni

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker