fbpx
Cronache

Biancavilla: appiccava roghi per la distruzione di rifiuti speciali, un arresto

Bruciava rifiuti speciali in maniera illecita. Manette per Alfredo Cardillo, 59 anni, responsabile di attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita di rifiuti. I militari, avevano ricevuto numerose lamentele di cittadini che riferivano di continui roghi in Contrada Erbe Bianche. Effettivamente, nella giornata di ieri, nel corso di un servizio di perlustrazione, gli agenti individuano una densa colonna di fumo provenire da quella zona e. Immediata la verifica dell’area. I Carabinieri, infatti, giunti in loco, si accorgono che l’uomo, nei pressi della propria abitazione, aveva trasformato l’area in una discarica a cielo aperto di rifiuti speciali. Diversa la natura dei rifiuti: elettrodomestici, parti di autovetture, bombole di gpl e perfino residui di eternit.

Bruciava gomme per auto per estrarre materiale ferroso

Ma, in quel momento, Cardillo stava bruciando una catasta di gomme per autovettura per estrarne il materiale ferroso, rischiando di propagare le fiamme nel terreno circostante, già pieno di sterpaglie. A quel punto, le forze dell’ordine chiedono l’ausilio delle fiamme gialle per evitare il peggio. L’uomo, espletate le formalità di rito, è agli arresti domiciliari, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker