fbpx
FoodLifeStyle

Best in Sicily, la migliore trattoria siciliana a Raccuja

Ieri sera al Teatro Vittorio Emanuele di Messina si è svolta la premiazione della tredicesima edizione di Best in Sicily.

Best in Sicily, il prestigioso riconoscimento dedicato al mondo del gusto e dell’ospitalità, ha premiato ieri L’Osteria del maiale nero di Franco Borrello a Raccuja (ME).

La manifestazione, ideata dal giornale online Cronache di Gusto, dal 2008 ha visto e premiato tanti ristoranti, produttori di vino e cibo, chef, pizzaioli. Tutti personaggi protagonisti della filiera agroalimentare e turistica che si sono distinti nel panorama siciliano.

Ogni anno esperti di enogastronomia del giornale premiano le eccellenze dell’isola. Quest’anno il riconoscimento Best in Sicily 2021 è andato a L’Osteria del maiale nero di Franco Borrello e dei figli Anna Laura e Giuseppe.

“Un luogo di assoluto piacere gastronomico in un contesto di rara bellezza sui Nebrodi”, così  gli esperti della giuria hanno definito l’azienda vincitrice.

L’Osteria del maiale nero è stata inaugurata nell’agosto del 2020 e si trova a Raccuja nel cuore del Parco dei Nebrodi. E’ un antico e accogliente casale ristrutturato nel pieno rispetto dei luoghi. Un luogo dove è possibile apprezzare i sapori di un tempo: carni dell’allevamento, nocciole dei Nebrodi, pasta e pane fatti in casa, formaggi e salumi. Il tutto è impreziosito dalla cucina contemporanea del giovane chef Alessandro Maniaci che a soli 26 anni vanta esperienze di grande livello.

Oltre a quest’ultimo premio L’Osteria del maiale nero ha ricevuto la menzione nella prestigiosa Guida Osterie d’Italia e due gamberi nella Guida del Gambero Rosso 2022.

 

Mostra di più
Back to top button