fbpx
CronacheNews in evidenza

Berretta (PD), esposto confcommercio:” Servono volontà politica e risposte amministrative”

Catania- Zona industriale, Berretta: “Servono volontà politica e risposte amministrative per risolvere una vicenda che danneggia imprese catanesi”.

Il deputato etneo del PD: “Allagamenti a Pantano d’Arci e mancanza di manutenzione frutto anche dello stallo amministrativo per la sigla della nuova convenzione tra Comune e Irsap”.

“Dopo mesi di discussioni e incontri purtroppo è ancora in alto mare la convenzione tra il Comune e l’Irsap che avrebbe dovuto individuare aree, servizi e imprese facenti parte della Zona Industriale etnea. Uno stallo amministrativo che purtroppo ha ricadute pesanti e molto concrete sulle aziende, sui lavoratori e sull’immagine di Catania e dell’economia catanese nel complesso”.

Lo sostiene il parlamentare etneo del Partito Democratico, Giuseppe Berretta, intervenendo sull’esposto-denuncia presentato da Confcommercio Catania sulle pessime condizioni della Zona Industriale e preannunciando un’iniziativa parlamentare per portare a conoscenza del Governo la situazione vissuta dagli imprenditori etnei. “Ho raccolto, incontrandoli e discutendo con loro, il disagio fortissimo di tanti imprenditori che operano a Pantano d’Arci e che ad ogni pioggia subiscono grossi danni o addirittura non sono in grado di raggiungere le loro aziende – sottolinea Berretta – Un fatto che si ripropone con sempre maggiore frequenza e che viene denunciato da troppo tempo, senza alcuna soluzione concreta”. “Il primo passo per risolvere queste difficoltà sarebbe rappresentato dalla nuova convenzione tra il Comune e l’Irsap, subentrato al Consorzio Asi nella gestione delle aree – prosegue il deputato nazionale dei Democratici – Una convenzione non ancora firmata né, a quanto pare, predisposta ma che risulta indispensabile per ridefinire con chiarezza chi deve fare cosa nell’area della Zona Industriale: chi ha competenza per il rifacimento delle strade, chi per la pulizia, chi per le manutenzioni dei canali”.

“Serve dunque la volontà politica di fare questo passaggio, ma anche una concreta risposta amministrativa per superare le tante difficoltà esistenti” conclude Berretta.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button