fbpx
MafiaNeraNews in evidenza

Confiscati beni ad imprenditore vicino a Matteo Messina Denaro

Trapani – I carabinieri hanno eseguito un decreto di confisca di beni da parte del tribunale trapanese all’imprenditore del settore eolico Salvatore Angelo considerato vicino al mafioso latitante Matteo Messina Denaro.

I beni del valore stimato di 7 milioni di euro sono 4 aziende attive nel settore edile e nella viticoltura 67 immobili e 4 autoveicoli.

Angelo era stato arrestato nel 2012 con altri presunti mafiosi di Salemi e Castelvetrano ed era stato poi condannato a 8 anni per mafia.

ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button