fbpx
FoodLifeStyle

Beer Bubbles, persone territori e tradizioni

Dal 22 al 24 ottobre torna a Palermo il Beer Bubbles, il festival della birra artigianale. Un lungo week end per un festival che unisce persone, territori e tradizioni.

Cento personaggi del mondo brassicolo si confronteranno con il pubblico; 10 mila litri di birra in 150 tipologie diverse, saranno spillati a Villa Filippina, in un’area molto ampia di 12 mila metri quadrati.

Arriveranno i massimi esperti dell’homebrewer, a partire ovviamente dal più conosciuto, Lorenzo Dabove, ovvero Kuaska. Impareggiabile divulgatore birraio, oltre che poeta d’avanguardia, sarà pronto a raccontare la “Craft Beer Revolution Italiana”, a svelare i segreti da guardare in trasparenza, dentro un bicchiere: perché ogni birra possiede profumi e sapori impercettibili, diversi, indimenticabili.

Un’intera area di Villa Filippina verrà dedicata a degustazioni ed abbinamenti. Si spazierà dalle birre di facile bevuta, come la Session IPA che, per un amante della birra, può essere paragonate al tè per gli inglesi; alle birre che o si odiano o si amano, come le Sour o le Wild, passando dalle IGA – Italian Grape Ale, addirittura ponte tra l’universo della birra e quello del vino.

Il Beer Bubbles aprirà venerdì 22 alle 17:00, sabato e domenica alle 11:00, fino a notte. Si entra solo con green pass.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button