fbpx
CronacheNews in evidenza

Beccato in ospedale malvivente ferito, era responsabile di rapina aggravata

Acireale- Nella tarda serata di ieri, personale delle Volanti del Commissariato è intervenuto presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Santa Marta e Santa Venera” di Acireale, ove era stato segnalato l’arrivo di un uomo con ferita da arma da taglio alla gamba.

L’uomo, un cittadino albanese, raccontava agli Agenti di essersi ferito da solo accidentalmente con un coltello da cucina mentre si trovava all’interno della sua abitazione. L’atteggiamento dell’uomo, però, insospettiva gli Agenti che, dopo averlo identificato per Manaj Hakim, nato in Albania il 06.12.1982, lo sottoponevano a controllo e avviavano immediati accertamenti sul suo nominativo.

Dagli stessi emergeva che il Manaj era latitante dallo scorso mese di gennaio, poiché si era sottratto alla cattura in quanto colpito da Ordine di Carcerazione per espiazione di una pena di 3 anni, emesso il 25.01.2015 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca, in quanto resosi responsabile di rapina aggravata.

Il cittadino albanese è stato, pertanto, tratto in arresto e condotto presso il carcere di Piazza Lanza. Dopo l’espiazione della pena, allo stesso sarà applicata la misura dell’espulsione dal territorio dello Stato. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi al fine di accertare da quanto tempo il cittadino albanese fosse presente nel territorio acese

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button