Nera

Beccati con 10 kg di hashish su automedica della Croce Gialla, fermata coppia di corrieri

Una coppia calabrese trasportava hashish a bordo di un’auto medica della “Croce Gialla”.

I controlli

Ieri, i militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Catania, con l’aiuto dell’aliquota Anti Terrorismo Pronto Impiego del Gruppo di Catania, hanno ispezionato, all’uscita del casello autostradale di San Gregorio di Catania, Salvatore Ieraci di 39 anni e Mariagrazia Ambrogio di 34 una coppia di conviventi residenti nella cittadina calabra di Marina di Gioiosa Ionica.

I due calabresi, erano alla guida di un’auto medica con a bordo anche materiale sanitario. I Finanzieri, poste le domande di rito, hanno subito notato primi evidenti segni di nervosismo da parte della coppia.

Visto l’intenso traffico che interessava la zona, i corrieri sono stati accompagnati presso gli uffici del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Catania. Qui è stata eseguita la perquisizione personale e del veicolo.

10 kg di hashish nel bagagliaio

All’interno di un cartone bianco riposto nel bagagliaio dell’autovettura, i Finanzieri hanno rinvenuto 10 panetti, confezionati singolarmente con cellophane. Dopo una veloce verifica, gli agenti hanno constatato che si trattasse di hashish, per un peso complessivo di circa 10 kg. La sostanza stupefacente sequestrata, destinata probabilmente al mercato etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, circa 100.000 euro.

Informata la Procura della Repubblica di Catania, la coppia è stata tratta in arresto e condotta presso la casa circondariale di Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.