fbpx
Sport

Basket donne: ancora un’amara sconfitta per il Santa Venerina

Arriva ancora un’amara sconfitta per la Pallacanestro Santa Venerina che rimane in fondo alla classifica del girone con 0 punti. Al Palazzetto di via Amendola a Fiumefreddo di Sicilia è la Rainbow Catania a fare bottino pieno nella quarta giornata del campionato regionale di serie C femminile di basket. Le padrone di casa, allenate da Gigi Sgroi, mostrano un piglio diverso che però non aiuterà capitan Elena Cardillo e compagne ad agguantare la prima vittoria.

Nel primo quarto le ospiti di coach Gabriella Di Piazza vanno avanti con determinazione grazie a Francesca Chiarella e alla capitana argentina Gisel Beatriz Villaruel chiudendo sul 3-22.

Nella seconda frazione sale in cattedra la congolese Muabana Mbombo che con la sua energia e le sue giocate (15 punti realizzati e miglior giocatrice del match) permetterà alla Rainbow di andare al riposo sul 9-34.

Dopo il break il quintetto locale prova a venirne fuori con le giocate di Elena Cardillo, Maria Stella Cardea e Martina Calì ma senza risultati. Mbombo, Chiarella e la giovanissima 15enne Giulia Patanè allungano il vantaggio sulle avversarie portandosi sul 16-45.

Ultimo quarto senza storia che serve alla Rainbow Catania per chiudere definitivamente la partita.

“Cerchiamo di dare il massimo in ogni gara – commenta la coach della Rainbow Catania Gabriella Di Piazza – poi se arriverà la promozione, come speriamo possa accadere, saremo contenti. Inizialmente non era questo il nostro obiettivo ma potrebbe diventarlo. La priorità per noi è veder crescere le nostre giovani come Gandolfo (classe 99) che oggi ha fatto un’ottima partita in cabina di regia, Magrì (99), Capici (98), Patanè (2000). Mi interessa particolarmente vedere come queste ragazze riescono a stare al passo con gente di esperienza e tecnica. Oggi abbiamo dato una discreta prova anche se con qualche errore che ci può stare ma sono abbastanza soddisfatta di quello che è stato il loro impegno e la loro produttività in campo perché ogni partita per noi è una verifica del lavoro svolto in settimana dove dedichiamo tanto tempo all’attenzione, alla concentrazione e alla pulizia dei movimenti. Rispetto tutte le formazioni, anche quelle che potrebbero sembrare le meno pronte perché poi dipende sempre da come ogni squadra affronta ogni incontro ma tra quelle che mi sembrano le più attrezzate senza dubbio Reggio Calabria, Cusunime, Rescifina e Castellammare”.

 

PALLACANESTRO SANTA VENERINA    24

RAINBOW CATANIA    61

Santa Venerina: Cardea 4, Bontempo 3, Lattuca 2, Grasso 1, Panebianco 1, Pafumi, Cardillo 7, Santini 2, Patti, Calì 4. All. Sgroi

Catania: Magrì 6, Gandolfo 2, Capici, Parisi ne, Chiarella 12, Villaruel 10, La Manna 4, Mbombo 15, Bruni, Cocina, Quadarella, Patanè 12. All. Di Piazza

Arbitri: Barbagallo e Puglisi di Catania

Parziali: 3-22; 9-34; 16-45

Alessandro Famà

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.