fbpx
Sport

Bari-Catania le ultimissime, Belmonte stirato non ci sarà

Che le scelte di Marcolin per la delicatissima sfida contro il Bari fossero obbligate ,in seguito alle squalifiche di Maniero e Schiavi e agli infortuni di Martinho e Coppola (ne avrà per un mese) si sapeva, se ciò non bastesse quella che si è abbattuta sul Calcio Catania sembra proprio una maledizione, ma di tutto si può parlare tranne che di magia. Notizia dell’ultima ora è, infatti, l’ennesimo infortunio muscolare in casa rossazzurra, questa volta la vittima della pessima gestione atletica dell’ex preparatore Ventrone è Belmonte, dato fino a poche ore fa fra i titolari che sarebbe sceso in campo al San Nicola di Bari. Per il difensore rossazzurro uno stiramento, i tempi di recupero saranno valutati nei prossimi giorni. Marcolin sarà quasi certamente costretto a un cambio di modulo, molto probabile il passaggio  dal consueto 4-3-1-2 a un 3-5-2 più prudente con l’inserimento di Sauro che completerà la linea difensiva a tre con Capuano e Ceccarelli. A centrocampo rispolverato il baby Odjer (che aveva fatto bene nella gestione Sannino), che avrà accanto a se Rinaudo e Chrapek, i due esterni di centrocampo saranno Sciaudone e Mazzotta. In avanti, attacco inedito con Rosina che sarà al fianco di Lucas Castro che è apparso in crescita nelle ultime partite in cui ha realizzato due gol.

Il Bari che viene da due vittorie consecutive, ha nel mirino la zona playoff distante solo 3 punti. Si troverà davanti un Catania falcidiato, e c’è da scommettere che i galletti partiranno a spron battuto dal primo minuto consci dell’andamento a dir poco disastroso degli etnei in trasferta ( soltanto due punti raccolti, peggior rendimento esterno dei campionati europei maggiori). Il tecnico del Bari Nicola dovrà rinunciare a Rinaudo e Contini squalificati, coppia di centrali inedita con Camporese e Rada, completano il reparto Sabelli a destra e Calderoni a sinistra. Centrocampo di fosforo con Romizi ad orchestrare, Bellomo a supportare le punte e Minala più spostato sulla destra. Tridente offensivo con Ebagua, ex rossazzurro, De Luca e Galano. Soltanto panchina per Caputo.

BARI (4-3-3)

Guarna, Sabelli, Camporese, Rada, Calderoni, Minala, Romizi, Bellomo, Galano, Ebagua, De Luca

 

CATANIA (3-5-2)

1 Gillet, 24 Capuano, 45 Ceccarelli, 15 Sauro, 44 Sciaudone, 21 Rinaudo, 39 Odje, 20 Chrapek, 10 Rosina, 19 Castro

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker