fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Barbagallo rimane in carcere. “Le dimissioni non bastano”

Non sono bastate le dimissioni da sindaco di Acireale per ottenere i domiciliari. Roberto Barbagallo, ex sindaco  di Acireale arrestato venerdì scorso, rimane in carcere.

La decisione è stata presa dal giudice Giovanni Cariolo, che ha rigettato le istanze anche per gli altri indagati. Secondo il giudice, come ci spiega l’avvocato Mellia, “non basterebbero le dimissioni da sindaco” per evitare il pericolo di inquinamento delle prove.

Arresti domiciliari solo per il direttore dei lavori al cimitero di Acireale, Salvatore Leonardi.

L’avvocato Mellia, adesso, presenterà ricorso al Tribunale della Libertà, sperando che venga accettata l’istanza per la revoca della misura cautelare.

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button