fbpx
Nera

Non ce l’ha fatta il bambino colpito da un’emorragia cerebrale mentre giocava a tennis

Il piccolo Enrico.C, il bambino colpito da una emorragia cerebrale mentre giocava a tennis, non ce l’ha fatta.

L’emorragia cerebrale all’improvviso

Lo scorso 24 ottobre il piccolo stava giocando a tennis quando, all’improvviso, è stato colpito da un malore. Addirittura, prima di essere trasportato presso l’ospedale Cannizzaro di Catania con l’ausilio dell’elisoccorso, il bambino è andato in arresto cardiaco per alcuni minuti. Fortunatamente è stato subito rianimato dai medici, i quali erano riusciti a riportare il bambino ai normali parametri.

Ma Enrico, purtroppo, non ha più ripreso conoscenza finendo così ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Al bambino successivamente è stata diagnosticata una grave emorragia cerebrale causata da una malformazione genetica.

Il danno, però, era davvero profondo. Così stamattina i medici hanno dovuto dichiarare la morte cerebrale del bambino, il quale è rimasto sotto osservazione fino alle 14.30 per poi confermarne il decesso.

Tutta la comunità giarrese si è stretta alla famiglia nel dolore.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button