fbpx
News in evidenzaSport

Balzano (advisor gruppo Villar): “Aspettiamo un contatto diretto con il Catania”

Nonostante l’ottimo avvio di campionato del Catania, che ha azzerato in una settimana la pesante penalizzazione, la cessione societaria resta l’argomento principale in città quasi più dei risultati sportivi. L’unico reale gruppo ad aver manifestato, in questi mesi, vivo interesse per il club di via Magenta è quello dell’imprenditore argentino Carlos Ruben Villar D’Alvear. Federico Balzano, l’advisor incaricato dalla holding Skybridge Capital Investment Finance & Logistic Limited di trattare l’eventuale acquisizione del club, tramite i microfoni di Telecolor ha ribadito quest’oggi la ferma volontà del gruppo da lui rappresentato di giungere a un’accordo positivo tra le parti. Queste le sue parole:  “È un mandato abbastanza ampio per valutare ed effettuare investimenti in Italia, non soltanto nel calcio ma anche nel settore turistico-alberghiero, industriale e navale. I numeri sono abbastanza seri, tali da coprire un piano nel calcio capace di dare, in 4-5 anni, importanti soddisfazioniC’è stato un primo incontro interlocutorio con lo studio Abramo il 17 agosto, con l’intendo di risentirsi e di riprendere un percorso più approfondito a partire da settembre. Successivamente, c’è stato un dialogo fra le parti in cui sono state fornite le documentazioni che ci erano state richiesteSiamo in attesa di ricevere un comunicato diretto, e non di stampa, per quanto riguarda la nostra manifestazione di interesse ed i vari passaggi che abbiamo avuto con lo Studio Abramo. Qualora dovesse essere avviata una trattativa, occorreranno i tempi giusti, quantificabili in 20-30 giorni“.

Allo stato attuale, ricevuta la documentazione bancaria richiesta, Finaria, proprietaria del Calcio Catania, è in fase di verifica. In caso di parere favorevole circa la bontà delle garanzie richieste la trattativa entrerà nella fase calda, quella che il popolo rossazzurro spera vivamente porti a un cambio di proprietà.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button