fbpx
CronachePrimo Piano

L’Autovelox della Circonvallazione che fa strage va contro legge

L’Autovelox posteggiato sul marciapiede

Nell’ultimo anno ha fatto strage di automobilisti ma in verità lo spietato autovelox in questione infrange una basilare norma del Codice della Strada.

Si tratta di un misuratore della velocità che da oltre un anno viene posteggiato sul marciapiede a margine di Corso Carlo Marx. In alternativa viene montato in via Aldo Moro, ovvero la vecchia statale 121. Il limite di velocità stabilito è di 50 e 70 km l’ora.

Da quando è in funzione ha fatto strage tra gli automobilisti. Sanzioni salate per aver infranto il limite di velocità andando a soli 52 km orari. Quindi una infrazione rilevata per un eccesso di due chilometri. L’autovelox fornito dalla polizia locale di Misterbianco è di ultima generazione. Il misuratore di velocità riesce a fotografare fino ad un chilometro e 200 metri di distanza e nel frattempo verifica cintura di sicureza, assicurazione e revisione.

Il punto è che l’autovelox in Corso Carlo Marx, posteggiato sul marciapiede, infrange l’articolo 158 del Codice della Strada per cui è fatto divieto il parcheggio dei mezzi sulla parte della sede stradale destinata alla circolazione dei pedoni.

In molti hanno fatto ricorso appellandosi a questa infrazione ma non è ancora chiaro se le multe possono essere rimosse sulla base di questo parcheggio “abusivo”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button