fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Picanello: sospeso autolavaggio irregolare

Catania – Ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore, personale del Commissariato Borgo Ognina ha effettuato controlli straordinari mirati alla prevenzione dei reati ambientali e in materia di circolazione stradale.

Particolare rilievo, assume il controllo dell’attività di un autolavaggio ubicata nel quartiere di Picanello, in via Marco Polo e, nella circostanza, il titolare esercitava detta attività senza la prescritta autorizzazione per lo smaltimento delle acque sporche nel sottosuolo che, vista la pendenza del livello stradale, si riversano direttamente in mare.

Altresì, dopo avere esperito alcuni accertamenti, veniva accertato che il titolare della citata attività era responsabile di furto di energia elettrica.

Si intimava, pertanto, l’immediata sospensione dell’attività e il gestore veniva denunciato ai sensi dell’art.137 , 1° e 2° comma del Decreto Legislativo 152/06 e ai sensi degli artt.624 e 625 del C.P.

L’attività veniva sottoposta a sequestro penale. In riferimento alle Autorizzazioni Comunali previste per lo svolgimento della citata attività, verrà informato il competente Ufficio “Annona” dei VV.UU. di Catania che provvederanno ad irrogare le ulteriori sanzioni di carattere amministrativo.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button