fbpx
Cronache

Aggressione ad autista Amt, Ugl: solidarietà al lavoratore

Autista Amt aggredito in via Palermo nel pomeriggio di ieri. Ugl Catania esprime solidarietà nei confronti del lavoratore.

“A distanza di pochissimi mesi ci troviamo ancora una volta ad esprimere massima solidarietà ad un lavoratore dell’Azienda metropolitana di Catania, aggredito in modo vile in via Palermo da un automobilista. Un ringraziamento va alle forze dell’ordine che, tempestivamente allertate, hanno individuato e fermato l’aggressore”, commenta il segretario generale territoriale Giovanni Musumeci ed il segretario provinciale della federazione Ugl trasporti autoferrotranvieri Giuseppe Scannella.

L’uomo, autista della linea 635 dell’Amt, sarebbe stato aggredito a causa di una lite scaturita a seguito di un mancato incidente in via Palermo. Il conducente dell’autobus, colpito con una grossa chiave, è stato medicato al pronto soccorso.

“Apprezziamo – affermano – anche l’intervento del presidente della società, Giacomo Bellavia, ma adesso chiediamo che il sindaco Salvo Pogliese prenda urgenti provvedimenti finalizzati all’attivazione di un concreto gire di vite, facendosi promotore ad ogni livello istituzionale di quest’impellenza”.

“Per i lavoratori di Amt, – concludono – già parecchio provati dalle vicissitudini aziendali, operare in queste condizioni è diventato a dir poco impossibile e meritano più rispetto e tutele, perché oggi lavorare in strada è diventato peggio che frequentare il far west”.



E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.