fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Attività produttive, Crocetta dà l’interim a Lo Bello

Da Crocetta a Mariella Lo Bello, si passa da un interim ad un altro. E così il presidente lascia un incarico spinoso nelle mani della sua vice, Mariella Lo Bello, già assessore alla formazione.

 Il dipartimento delle Attività Produttive è uno delle strutture più contorte della Regione Siciliana, poiché riunisce competenze dell’Artigianato, dell’Industria, del Commercio, del Turismo e della Cooperazione.

Da luglio, l’assessorato con una delle dotazioni più alte nella spesa europea del  periodo compreso tra il 2007 ed il 2013, che si concluderà il 31 dicembre prossimo, dopo le dimissioni di Linda Vancheri, non ha alcun ‘cicerone’.

Sono oltre 740 milioni di euro i soldi che saranno spesi nell’arco di quest’anno e certificati entro il 2016. Una spesa difficile che andrà a fare i conti con le difficoltà attuali delle imprese.
spesso prive di liquidità e impossibilitate ad accedere al credito, e con la burocrazia, i requisiti e i controlli.

Crocetta lascia le Attività produttive affidando l’interim a Lo Bello con un assessorato che negli ultimi 5 anni ha visto interessati 7 assessori. In ogni caso, la scelta del governatore è assolutamente temporanea, in attesa di una nuova giunta e, chissà, la possibilità di affidare l’assessorato ad Antonio Fiumefreddo, bloccato anch’esso dai giochi di equilibrio.

 

foto palermomania.it

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button