fbpx
GiudiziariaNewsPrimo Piano

Assolto Barbagallo, ex assessore di Aci Catena. Imputato chi chiese le sue dimissioni

Assolto con formula piena l’ex assessore del comune di Aci Catena Giuseppe Barbagallo.

La Terza Sezione Penale si è espressa ieri in composizione Collegiale del Tribunale di Catania presieduta dalla Rosa Anna Castagnola. La sentenza assolve Barbagallo con formula piena perchè il fatto non sussiste. Architetto e imprenditore catenoto era stato chiamato a rispondere di diverse ipotesi di emissioni di fatture per operazioni inesistenti tramite le proprie imprese del settore edile, e per il presunto occultamento di scritture contabili obbligatorie.

La difesa del Barbagallo, rappresentata dagli avvocati Alfio Grasso e Mario Brancato, grazie anche ad una notevole produzione documentale che non era stata oggetto di accertamento da parte degli inquirenti, è riuscita a dimostrare la totale infondatezza delle citate accuse e, quindi, la perfetta regolarità della tenuta delle scritture contabili e delle operazioni sottostanti le fatture oggetto di imputazione.

Barbagallo, al momento dell’avvio del procedimento penale ricopriva la carica di Assessore ai lavori pubblici e Bilancio del Comune di Aci Catena, ed “era stato oggetto per parecchi mesi di una pesantissima campagna denigratoria” scrivono in una nota i legali dell’ex assessore. Gli artefici furono individuati in esponenti politici ed, in particolare, in rappresentanti dell’Associazione “Aci Catena Bene Comune” con portavoce Basilio Orfila. I detrattori di Barbagallo, a gran voce, chiedevano le dimissioni o la rimozione dalla carica di amministratore della Cosa Pubblica ma oggi Orfila è stato rinviato a giudizio per diffamazione aggravata proprio a seguito di querela.

Barbagallo, che si è sempre proclamato fiducioso nella giustizia, dopo la lettura della sentenza assolutoria ha ringraziato i propri legali ed ha espresso profonda soddisfazione essendo stata definitivamente accertata la propria innocenza

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button