fbpx
CronacheNews in evidenza

Assenteista manomette la telecamera che lo ha pizzicato – VIDEO –

Acireale –  Accorgendosi di essere ripreso, sale su una sedia e sposta la telecamera, probabilmente per favorire la propria condotta illecita finalizzata a coprire qualche collega assente. La telecamera però resiste e filma tutto.

Due, tre cartellini: dal video realizzato dalla Polizia di Stato si vedono chiaramente alcuni dipendenti comunali che, pensando di non essere visti, hanno strisciato nell’apposito macchinario anche i cartellini dei colleghi assenti sul posto di lavoro. Nessuna vergogna, nessun pudore, lì davanti a tutti pronti a testimoniare la falsa entrata a lavoro degli assenteisti. E se un giorno lo fa uno, quello successivo lo timbra l’altro.

Sta destando parecchio scalpore lo scandalo che in queste ore sta interessando il Comune di Acireale, dove 62 dipendenti dell’ente locale sono indagati. Ai lavoratori sono contestati i reati di truffa e falsa attestazione di presenza sul posto di lavoro. Come reso noto in mattinata, per tre dipendenti comunali sono scattati gli arresti domiciliari, mentre ad altri dodici è stato notificato l’obbligo di firma presso il Commissariato di pubblica sicurezza di Acireale. Al momento restano a piede libero i restanti 47 dipendenti comunali.

L’indagine, coordinata dalla Procura di Catania, è stata condotta dalla polizia di Acireale che ha provveduto ad istallare delle telecamere nascoste all’ingresso degli uffici al fine di raccogliere tutte le prove necessarie per la buona riuscita delle indagini. La vicenda è iniziata grazie alla segnalazione di alcuni cittadini acesi insospettiti dall’assenza dei dipendenti comunali negli uffici di pertinenza.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.