fbpx
Politica

Assenteismo ad Acireale, le reazioni politiche

Acireale si è svegliata  sotto una leggera pioggia , ignara della tempesta  giudiziaria che da lì a poco avrebbe colpito l’intera città. La città è attonita: ancora una volta Acireale sale alla ribalta dei giornali dopo la vicenda “Gettonopoli” non per le cose positive come il carnevale che si è appena concluso , ma bensì  per ragioni di cui certo non si può andare fieri. Ben 62 dipendenti sono accusati di assenteismo e quindi di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico.

Tra i nomi spiccano anche parentele con consiglieri di maggioranza in carica.

Non si sono fatti attendere le dichiarazioni del mondo della politica dai deputati nazionali dall’ On. Basilio Catanoso di FI , L’on Fausto Raciti del PD .

Abbiamo chiesto ad alcuni consiglieri  un commento a caldo in esclusiva per L’Urlo :

“Costituisce grande amarezza l’aver appreso tale notizia che, purtroppo, annovera anche la nostra città, tra quelle oggetto delle medesime azioni giudiziarie. Confidiamo con certezza, nell’operato della magistratura , il cui obiettivo principe della tutela della legalità a difesa dell’interesse collettivo della nostra comunità, trova eguale rispondenza nella attuale azione amministrativa.” dichiarano Salvo Seminara ( capogr. I DEMOCRATICI) e  LucianoScalia ( capogr. I POPOLARI )

“In attesa di approfondire quanto posto all’attenzione -dichiara Giuseppe Ferlito ( Consigliere Cambiamo Acireale Giovani) –  oggi confidiamo sulla bontà del lavoro della Magistratura. Ognuno si assumerà le proprie responsabilità. Allo stesso tempo è doveroso che non si faccia di tutta l’erba un fascio, nella Pubblica amministrazione c’è anche chi con scrupolo e dedizione svolge nel migliore dei modi il proprio lavoro.”

“Dinanzi a tali notizie subentrano sentimenti di dispiacere se si guarda allo stemma della città ma di giustizia nell’ ottica del cittadino. Da rappresentante nel civico consesso posso affermare che in fatti del genere non esiste simbolo politico ma si rimane rigorosamente neutrali avendo fiducia negli organi inquirenti così come rispetto, a prescindere , per tutti, Augurando sempre, alla nostra città, pace sociale sulla quale costruire progetti ambiziosi.” sottolinea Francesco D’Ambra (consigliere FI).

Quanto accaduto oggi ad Acireale impone una seria riflessione su quali siano le risposte che la Politica deve dare alla cittadinanza. Ritengo non sia accettabile far passare un sempre oramai più diffuso sentimento comune ovvero che sia tollerata la connivenza tra chi rappresenta le Istituzioni e chi fraudolentemente mal opera per le stesse. Non è quindi una questione di maggioranza od opposizione, ma è necessario che tutti, ad ogni livello, ci si renda distanti ed inflessibili verso tutti quei casi di colpevolezza ulteriormente confermati, ciò per realizzare una condotta etica che renda più credibile la rappresentatività, ed il sentimento di responsabilità e di buona politica al servizio dei Cittadini. Antonio Barbagallo (Forza Italia Acireale )

È  stata anticipata ad oggi per le ore 1730 la conferenza stampa del sindaco Roberto Barbagallo dove si potranno comprendere le posizioni assunte dall’amministrazione

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.