fbpx
CronachePrimo Piano

Assaltano nota gioielleria di Mascalucia: in manette i due rapinatori

Attimi di paura in via Etnea a Mascalucia: due catanesi hanno rapinato la gioielleria “Rapisarda” armati di pistola e punteruolo. Sono così scattate le manette per i catanesi Concetto Lo Vecchi di 39 e Antonio Andrea Autiero di 27 anni. I due sono ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso.

La rapina

La rapina è avvenuta  ieri sera, intorno alle 19:00, all’interno della gioielleria Rapisarda di via Etnea 135 a
Mascalucia.I malviventi sono giunti a bordo di due scooter, un Honda SH e un Piaggio Beverly, ambedue con le targhe rese illeggibili tramite l’utilizzo di nastro isolante. Forzata la porta d’ingresso, i due  hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale. Qui, sotto minaccia delle armi, hanno letteralmente razziato sia la cassaforte che i numerosi oggetti preziosi custoditi negli espositori danneggiati dalla furia dei criminali.

Provvidenziale l’allarme lanciato da alcuni passanti che accortisi di quanto stava accadendo, hanno prontamente chiamato il 112. Sul posto sono potute intervenire nell’immediato due pattuglie dell’Arma che appena giunte sul posto hanno bloccato ed ammanettato il primo malvivente proprio all’uscita della gioielleria. L’altro rapinatore, fuggito a piedi con il malloppo, però è stato inseguito fino in via Chillei dove gli agenti lo hanno bloccato.

La refurtiva

I Carabinieri hanno recuperare dunque i due borsoni contenenti l’intera refurtiva che consisteva in diversi orologi, collane, orecchini, bracciali e oggettistica.  Il tutto per un valore commerciale di svariate decine di migliaia di euro. Rinvenuto e sequestrato i due scooter, una pistola semiautomatica marca Bruni, poi risultata una fedele riproduzione dell’originale, un punteruolo metallico, nonché i caschi da moto e i guanti in lattice utilizzati per compiere la rapina.

Mentre sono tuttora attive le ricerche di un terzo complice riuscito a fuggire, gli arrestati, assolte le
formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker