fbpx
Cronache

Asp di Palermo “rifiuta” le fatture a medici e infermieri nei drive-in

Medici e infermieri impegnati nei tamponi rapidi nei drive-in non hanno ancora ricevuto il pagamento delle prestazioni per novembre. Come riferisce il quotidiano ANSA, le fatture elettroniche trasmesse all’Asp di Palermo vengono “rifiutate” dal sistema. Alla richiesta di informazioni, inoltre, la riposta è che i pagamenti non sarebbero effettuati per motivi amministrativi. La retribuzione di questo personale è legata al numero di ore lavorate e di tamponi processati. Si tratta di medici e infermieri impegnati nei drive-in permanenti di aeroporto e Fiera del Mediterraneo e in quelli saltuari allestiti nelle cittadine della provincia.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button