fbpx
Cronache

L’asilo di San Giovanni la Punta sopra la faglia

Era chiuso per ristrutturazione uno dei due asili comunali di San Giovanni la Punta: ma adesso, i bambini non potranno più metterci piede.

L’intransigente decisione ha visto il punto fermo del sindaco Antonino Bellia. La struttura, infatti, poggia sopra una faglia tettonica. Dunque, malgrado la recente ristrutturazione l’incolumità dei piccoli potrebbe essere messa a repentaglio.

Un’estensione post terremoto

Il Prg del 2005 aveva già segnalato la presenza della faglia nel territorio di San Giovanni la Punta, fino a via della Regione. Il recente terremoto di Santo Stefano però ha contributo all’estensione della spaccatura fin sotto la struttura in via Macello. L’asilo era stato chiuso un anno e mezzo fa per ristrutturazione: all’epoca l’istituto Falcone aveva accolto i bambini. Adesso però, malgrado i locali dell’asilo siano pronti nessuno vi entrerà al suo interno.

«Stiamo prevedendo una soluzione per ovviare alla carenza di questa struttura. Abbiamo previsto nel Piano Triennale delle Opere pubbliche di realizzare una nuova struttura in via Pisa. Appena sarà approvato il Bilancio comunale saranno reperite le risorse per la redazione di un progetto per intercettare finanziamenti da fondi regionali, statali o europei. In ogni caso, se non riuscissimo a trovare il finanziamento, cercheremo di realizzarlo con fondi del Bilancio comunale», ha dichiarato il sindaco.

E.G.

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker