fbpx
NewsPolitica

Arriva la carica dei giovani di Catanoso

Acireale – Sembra nascere sotto i migliori auspici il coordinamento “Officina Acireale”, tenuto a battesimo dall’on. Catanoso. Tantissime, infatti, le persone presenti alla conferenza stampa di presentazione.

“Il significato della manifestazione di quest’oggi –  ha dichiarato Franchina, uno dei coordinatori del gruppo –  sta nella sfida che si apre e che ci dà la possibilità di dire che la politica non è foresta di nubi ma un luogo dove si devono portare avanti il talento, il merito e l’esperienza, soprattutto dei giovani”.

Giovani che sembrano voler dimostrare come, all’interno di una crescente disillusione nella Politica, ancora qualcuno voglia combattere per portare avanti dei progetti concreti.

L’idea è quello di impostare un nuovo stile per garantire la legittimazione delle idee e della coerenza “che non si deve tradurre –  spiega Franchina  – in incarichi e poltrone, ma  in una centralità politica che in una città come Acireale deve diventare tendenza”.

Tantissime le idee portate avanti durante la presentazione e che, probabilmente, saranno la base per una prossima presentazione alle politiche.

Tre gli obiettivi esposti dal coordinamento: parlare un unico linguaggio, prendere posizioni e convergere tutte le eterogeneità su un’unica proposta politica”. La necessità, quindi, di una rivisitazione della destra che si distanzi dalla logica del potere attuale e della rottamazione e sulla necessità di rendere nuovamente perno della politica il soggetto, partendo dalla base.

“Una politica –  dichiara Riccardo Massimino –  che sia punto di riferimento per le persone, partendo dalle piazze e dalle frazioni”

“Sono pochi i giovani – ha dichiarato in una nota Catanoso –  che pensano ad un proprio impegno in politica e questo coordinamento di varie associazione è certamente uno strumento utile. Oggi c’è tanta necessità di persone che come loro interpretano la politica come servizio e quindi li sprono perché certamente il loro impegno sarà utile alla nostra terra; indirizzare l’ardore giovanile alla battaglia delle idee e alla loro conseguente messa in pratica è un’attività che gli fa onore”.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker