fbpx
Cronache

Padre, figlio e complice: arrestati tre spacciatori a Picanello

“Affari di famiglia” con un complice in mezzo: beccati tre spacciatori in via Timoleone, nel quartiere di Picanello. 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato Giovanni Di Prima di 53 anni, Danilo Carmelo Di Prima 21 e Michele Sutera, di 22, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.I militari infatti, transitando in via Timoleone avevano notato i tre soggetti disfarsi di un involucro, lanciato sotto un’autovettura parcheggiata. Il motivo di tale gesto era da attribuire alla vista dei Carabinieri. Il movimento fulmineo dei tre, però, non ha avuto – per loro sfortuna – un buon esito. Infatti  i militari hanno repentinamente recuperato l’involucro contenente diversi grammi di marijuana. Ma non solo: nel borsello addosso a  Sutera si trovavano 220 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita.

Nervosismo e la raccomandazione fatta dal padre al figlio di non rivelare ai Carabinieri la loro reale dimora, hanno indotto quest’ultimi ad estendere la perquisizione nell’abitazione dei Di Prima. All’interno di essa i militari hanno rinvenuto uno zaino contenente venti dosi della medesima sostanza stupefacente ed il materiale occorrente per il relativo confezionamento.

Sequestrata la droga, il denaro e il materiale rinvenuto. Mentre i tre arrestati sono stati condotti nel carcere catanese di Piazza Lanza.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.