fbpx
CronacheSenza categoria

Arrestati in via Grimaldi

Spacciavano sicuri della protezione delle vedette

I Carabinieri della Squadra Lupi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato Piero Castro e Giuseppe Scafaria

Gli arrestati sono un 26enne e un 20enne.

I Carabinieri stavano svolgendo la loro normale attività di contrasto allo smercio di droga. Conoscendo notizie sul coinvolgimento dei due giovani arrestati riguardo alla droga nel quartiere di Librino e in particolare nell’area del parcheggio dietro via Grimaldi.

I Militari hanno escogitato di azionare una trappola ben studiata ai loro danni. Quindi hanno pensato di stabilire un servizio di osservazioni delle azioni criminose. Perciò un altro di accerchiamento pronto a scattare una volta pronti.

L’organizzazione criminale

I Carabinieri notavano immediatamente che Castro e Scafaria erano soliti intrattenersi con gli acquirenti. Prima di arrivare al luogo stabilito. Notavano un solito copione che ha reso agevole l’azione delle forze dell’ordine.

arrestatiGli spacciatori dovevano lasciare il loro veicolo e attraversare un corridoio adiacente alla scala D per raggiungere il luogo di lavoro. In questo modo i furbi azionavano un filtraggio e controllo degli acquirenti. Tutto intorno c’erano numerose vedette di supporto.

Scatta la trappola

Dopo aver assistito a più scambi di droga e soldi tra acquirenti e spacciatori, i Carabinieri hanno approfittato di un loro momento di distrazione. Balzavano fuori dal loro nascondiglio bloccando Castro e subito dopo Scafara che stava tentando una fuga rocambolesca.

Quest’ultimo era indagato nell’operazione Stella Cadente con cui i carabinieri riuscirono a disarticolare una piazza di spaccio.

Addosso agli arrestati quindi li perquisivano. Rinvenendo diverse dosi di droga e 120 euro dello spaccio. Gli arrestati sono ai domiciliari.

AP

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button