fbpx
CronacheNews in evidenza

Arrestati in flagranza di reato, tentano di scappare

Catania-Nella giornata di ieri, agenti delle volanti dell’U.P.G.S.P. hanno tratto in arresto Della Vita Antonino (classe 1966) per Resistenza e Lesioni a Pubblico Ufficiale e Guida sotto l’effetto di alcool e droghe e contestualmente ha denunciato in stato di libertà Corio Antonino (classe 1981) per resistenza a Pubblico Ufficiale e Inosservanza delle prescrizioni inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.

Alle ore 2.00, agenti di una volante impegnata in un posto di controllo in via Etnea nei pressi di via Minoriti, intimava l’alt la Polizia a un’autovettura con due individui a bordo. Il conducente dell’auto anziché arrestare la marcia, accelerava per sfuggire al controllo.

Immeditatamente, scaturiva un inseguimento per le vie del centro storico, fino a quando giunto in piazza Duomo, l’auto in fuga perdeva il controllo e impattava contro la Volante.
Appena sceso, il passeggero, poi identificato per Corio Antonino, tentava di scappare a piedi, venendo bloccato con prontezza; mentre il conducente, il Della Vita, in evidente stato di alterazione psicofisica, veniva fermato all’interno dell’auto.

Quest’ultimo è stato condotto presso l’Ospedale Garibaldi, dove i medici accertavano che aveva assunto cocaina; inoltre, presentava un tasso alcolemico di 1,60, ben oltre il limite stabilito dalla legge.

Emergeva, infine, che il Corio era sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.
Della Vita Antonino, pregiudicato, veniva tratto in arresto e, su disposizioni dell’Autorità Giudiziaria, veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima, mentre il Corio veniva denunciato in stato di libertà per l’infrazione degli obblighi della misura di prevenzione.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker