fbpx
CronacheNews

Arrestati due pusher tra San Cristoforo e Picanello

Catania –   eri sera, la Compagnia Carabinieri di Catania Piazza Dante tramite l’impiego di numerose pattuglie del Nucleo Operativo – anche in moto -, ha setacciato palmo a palmo i quartieri di Picanello e San Cristoforo con il principale obiettivo di contrastare lo spaccio al minuto di sostanze stupefacenti. Durante i controlli sono stati arrestati due pusher, entrambi catanesi.

Arrestato, nella flagranza, il 20enne catanese Roberto Belardi, pizzicato dai militari tra Via Timoleone e Via Vezzosi a smerciare droga ad alcuni assuntori. Appena visti i carabinieri intervenuti il giovane spacciatore è fuggito per Via Vezzosi, gesto comunque reso vano dagli operanti che, dopo una decina di metri, lo hanno bloccato ed ammanettato. Perquisito è stato trovato in possesso di 11 dosi di “marijuana” e di 55 euro in contanti, incassati dalla precedente vendita dello stupefacente.

Arrestato, nella flagranza, il 29enne catanese Gianluca Chiesa, inizialmente osservato all’angolo tra Via Cordai e Via Della Concordia mentre prendeva contatti con i clienti per dopo spostarsi, prelevare le dosi da spacciare e recarsi su Via Barcellona per venderle all’acquirente di turno. L’intervento dei militari e la contestuale perquisizione ha consentito di rinvenire  5 dosi di “cocaina” e 160 160 euro in contanti, incassati dalla precedente vendita dello stupefacente.

La droga ed il denaro sono stati sequestrati mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, dove risponderanno al giudice di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button