fbpx
NeraPrimo Piano

Armi e droga in casa, arrestato il figlio di un noto esponente del clan Santapaola Ercolano

Nascomdeva in casa armi e droga, ammanettato il figlio di un noto esponente del clan Santapaola Ercolano.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Catania, a seguito di mirata attività di intelligence economico-finanziaria e di specifici servizi di osservazione e controllo del territorio, hanno rinvenuto armi illecitamente tenute in casa e droga.

È infatti stata sequestrata una pistola semiautomatica “Beretta mod. 950 B” con matricola abrasa unitamente a 15 cartucce, una paletta in alluminio riportante al centro l’effige della Repubblica Italiana simile a quelle in dotazione alle Forze di Polizia e un involucro con grammi 36 di marijuana.

In particolare, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Catania, con l’ausilio di un’unità cinofila e personale Anti Terrorismo e Pronto Impiego del Gruppo di Catania, hanno effettuato una perquisizione presso l’appartamento occupato da S.F. (cl.1997) – figlio di un noto esponente del clan Santapaola Ercolano attualmente detenuto – ove le Fiamme Gialle avevano rilevato dei movimenti sospetti.

In ragione del rinvenimento e sequestro del materiale su descritto, S.F. è stato tratto in arresto per detenzione abusiva di armi e munizioni, possesso di segni distintivi contraffatti e illecita detenzione di sostanze stupefacenti.

Informata la Procura della Repubblica di Catania, il soggetto di origini catanesi è stato associato al carcere di Piazza Lanza. Il provvedimento, in data 11 u.s., è stato convalidato dal G.I.P. il quale ha disposto la restrizione di S.F. ai domiciliari.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button