fbpx
EventiLifeStyle

A Catania è già aria di Festa

Per chi non si fosse ancora reso conto che la metà di Gennaio è appena trascorsa, campane fuori orario e cannonate a salve sparate nell’azzurro cielo invernale servono a far entrare ufficialmente Catania all’interno della festa dedicata a Sant’Agata che, quest’anno, si sono presentate con tutti i crismi, come direbbe il caro Eduardo, compreso il freddo glaciale e la caduta qua e là di qualche cornicione. Il capoluogo etneo si prepara così al primo fine settimana in clima festivo.

Venerdì 20 fino al 19 febbraio sarà possibile visitare la mostra “Luce – L’immaginario italiano” dalle 9 alle 19 una mostra sui novant’anni dell’istituto Luce.

Rimanendo sempre in tema di mostre è ancora visitabile “Il Museo della Follia” al Castello Ursino.

Fino al 22 Gennaio sarà possibile visitare, al Museo Emilio Greco, in piazza San Francesco 3, la mostra “Esplicitazioni creative”, curata da Fortunato Orazio Signorello con opere di 38 artisti; aperta dal lunedì al Sabato dalle 9 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 13.

Da sottolineare ancora due esposizioni estremamente importanti, una al MACS in via San Francesco che racchiude opere di artisti contemporanei di fama internazionale, siciliani e non, il cui pezzo forte è proprio un omaggio alla patrona di Catania in un trittico di Roberta Coni, artista che è presente all’interno del museo con altre opere. Il museo di arte contemporanea siciliano è visitabile dalle 10,00 alle 19,00 tutti i giorni tranne il mercoledì.

Alle 17,00 alla Libreria Fenice, via Garibaldi 133 un altro giallo da risolvere per Ada Hartmann. La scrittrice Michela Gecele incontra i suoi lettori per parlare dell’ultima avventura del suo celebre personaggio in Morte al Cioccolato edito da Forme Libere.

Sabato 21 sarà tra le ultime occasioni, per chi ha voglia di respirare aria di confetti e fiori d’arancio, per visitare Sposami Expo al centro fieristico Le Ciminiere. Tutte le info disponibili al sito Sposamiexpo.it

foto storica del teatro Massimo Bellini di Catania
foto storica del teatro Massimo Bellini di Catania

Per gli amanti della grande musica e delle serate mondane in cui si raccoglie tutta la Catania elegante, in questo caso l’abito lungo è duopo, il Teatro Massimo Bellini accoglie per la prima volta nella sua edizione critica La Straniera, un capolavoro di Vincenzo Bellini il patrono della Musica belcantistica catanese con Daniela Schillaci nel ruolo della Protagonista e la regia di Andrea Cigni.

Domenica 22 Su e giù per le scale: dalle cupole alle cripte una passeggiata alla scoperta della città dalle cupole di San Nicola e Sant’Agata alla Badia alle cripte protocristiane di Sant’Euplio e le terme della Rotonda. Per parteciparvi basta prenotarsi ai numeri 3442249701 o 3317495344 entro sabato 21

Dalle 16,00 alla Nuova Dogana, E’ Terra di Agata una mostra fotografica su Sant’Agata apre ufficialmente gli eventi dedicati alla Santa Catanese con una esplorazione artistica che la riguarda tra cultura fotografia e musica.

L’evento ospiterà alle 17,30 uno spettacolo per bambini che si preannuncia come “un baluginar di meraviglie”

Alle 19,00 al Teatro Sangiorgi, in via Antonino di Sangiuliano Carmen Flamenco, ensamble Flamenco Guadamedina con Ermelinda Amalia Gatto mezzosoprano, il corpo di ballo Coral Arte Flamenco con solista e coreografa Deborah Idelia Brancato in collaborazione con la Corale Polifonica siciliana. I biglietti sono in vendita esclusivamente dal sito Boxoffice.cpsmusic.com

 

Tags
Mostra di più

Alfredo Polizzano

Siciliano di nascita in un tempo indefinito, libraio eclettico ha fatto della curiosità la sua ragione di vita e della bellezza la sua guida. Due grandi passioni professionali, i libri e il teatro, in cui la vita è l'eterno presente di un tempo che non è mai stato ma che sarà per sempre.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.