fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Pd Catania: Arcidiacono dimentica di essere vicepresidente di maggioranza

In relazione all’attacco del consigliere Sebastiano Arcidiacono nei confronti del sindaco di Catania Enzo Bianco riguardo l’apertura delle scuole nonostante il forte maltempo, ecco a seguire la dichiarazione in risposta di Giovanni D’Avola.

“Probabilmente quando era assessore della giunta Stancanelli il consigliere Sebastiano Arcidiacono non si era mai occupato di allerta meteo e di Protezione Civile. Peraltro sembra ancora essere legato a quel ruolo piuttosto che a quello di vicepresidente di maggioranza dell’attuale Consiglio comunale di Catania. Arcidiacono sa benissimo – o dovrebbe sapere – che è obbligo dei sindaci chiudere le scuole solo se c’è un codice rosso. Vero è che il sistema degli allerta non è ottimale ma è anche vero che il sindaco Bianco, in tutte le occasioni e in tutte le sedi istituzionali, ha posto il problema sollecitando chi di dovere a provvedere a rendere più pratica la procedura. Sono state anche avanzate proposte precise.”

Continua D’Avola sostenendo sia stato proprio Bianco che per primo ha sollevato il problema discutendo a Catania con il capo della Protezione Civile.

“Il consigliere Arcidiacono insomma – forse nervoso per il ricordo di un ruolo del passato che probabilmente trovava più appagante dell’attuale -, ha perso di nuovo il senso della realtà e ha parlato invano, per usare un eufemismo.”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker