fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Nave Aquarius, Riesame: insussistente il reato di traffico illecito di rifiuti

Il Tribunale del Riesame di Catania ha scomposto le accuse, proposte dalla Procura di Catania, in merito alla faccenda della Nave Aquarius. I reati contestati erano ‘attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti’.

Sono diverse le motivazioni che avrebbero permesso al Tribunale del riesame di Catania di annullare il decreto del Gip. Questo disponeva il sequestro di 200 mila euro da due conti correnti intestati a Francesco Giannino, indagato in merito all’inchiesta Bordeless riguardante la gestione dei rifiuti da Navi Ong, titolare della “Mediterranean shipping agency” di Augusta.

Fra queste esiste la «ritenuta potenziale infettività dei rifiuti derivanti dalle operazioni di salvataggio (nello specifico vestiti e biancheria intima) che dunque avrebbero dovuto essere riferiti come rifiuti sanitari a rischio infettivo o sanitari pericolosi», ciò nondimeno si direbbe dunque essere «insussistente il contestato reato di traffico illecito di rifiuti».

E non finisce qui perché sembra sia stato anche ritenuto illegittimo il metodo di calcolo del profitto basato dalla Procura su una norma della Convenzione Marpol che era inapplicabile, riferendosi ad contesto ulteriore e non alle condizioni economiche riguardanti lo smaltimento dei rifiuti.

Medici senza Frontiere non puàche dirsi soddisfatta da questo esito. “Ancora una volta, accuse sproporzionate e infondate contro le navi umanitarie si rivelano per quello che sono: ostinati tentativi di fermare l’azione di soccorso in mare a tutti costi”, è quanto scritto in una nota.

“Senza alcuna considerazione per le conseguenze di questa campagna di criminalizzazione sulla vita delle persone,  – si legge – oggi abbandonate a loro stesse in un Mediterraneo svuotato di navi di soccorso, con il rischio di naufragare senza testimoni o di essere riportate forzatamente nel circolo della detenzione in Libia”.

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.