fbpx
CronacheEconomia

Apre a Giarre lo sportello per le famiglie in sovraindebitamento

È stato avviato nei giorni scorsi lo “Sportello di assistenza e di tutela  per le famiglie in condizioni di sovraindebitamento” nei locali della Camera del lavoro di Giarre, in Via Garibaldi n.7 alla presenza dei responsabili della Camera del Lavoro Turi Cubito e Irene Leotta, della coordinatrice degli sportelli per la CGIL, Rosaria Leonardi, del presidente dell’Associazione ‘I Diritti del Debitore’ Tuccio Alessandro.

A Catania e provincia sono in aumento i casi di indebitamento “non colpevole” o di sovraindebitamento, e di contro non c’è grande consapevolezza della concreta possibilità di essere aiutati attraverso un percorso giuridico (legge 3/2012). La norma prevede infatti la possibilità di stilare accordi di ristrutturazione dei debiti e soddisfacimento dei crediti. La Cgil di Catania ha stilato una convenzione con l’associazione “Diritti del debitore” istituendo l’apertura di sportelli in alcune sedi delle camere del lavoro etnee. Lo Sportello riceverà il martedì dalle ore16 alle ore 19 e sarà curato da Irene Leotta.

Spiegano la coordinatrice Rosaria Leonardi e il responsabile Cgil di Giarre Turi Cubito: “E’ obiettivo della CGIL, nel contesto tragico che stiamo attraversando, offrire un aiuto in più alle famiglie ed agli individui che stanno vivendo questo tragico problema, per questo abbiamo deciso di fare una convenzione con l’associazione “I diritti del Debitore” che persegue finalità di solidarietà sociale e non fini di lucro e che è dotata di esperti di strumenti assistenziali, di tipo tecnico amministrativo, fiscale, legale e di accesso al sistema creditizio capaci di prestare consulenza per la gestione finanziaria ed economica delle persone fisiche e delle piccole e medie imprese”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button