Cronache

Apertura PS Policlinico, gli infermieri “Ottimizzare strutture e reclutare più personale”

In virtù dell’ormai imminente apertura del Pronto Soccorso al Policlinico, si  è svolta ieri, mercoledì 10 ottobre, presso la sala conferenze del Padiglione 8 del presidio Rodolico Policlinico Vittorio Emanuele di Catania, l’assemblea degli infermieri indetta per dare un seguito costruttivo alle proteste di categoria.

Il personale infermieristico teme ripercussioni sulle unità di organico che verranno dispiegate.

«Tutto nasce da una protesta degli infermieri del complesso operatorio che sono stati quelli più penalizzati dal trasferimento delle strutture del Ferrarotto al Policlinico”.- dichiara Marco Di Bartolo (Nursind)– Abbiamo constatato un aumento delle chiamate in pronta disponibilità cioè dell’obbligo del lavoratore di venire a lavoro anche durante i riposi».

«Noi proponiamo una rimodulazione degli orari di lavoro, una migliore organizzazione ma soprattutto chiediamo il reclutamento di nuovo personale.- aggiunge Di Bartolo- Nonostante siano state sbloccate le procedure concorsuali da oltre un anno, di fatto l’amministrazione non riesce a tenere il passo con i pensionamenti e con i dipendenti che vanno via in altre aziende».

Giorno 16 ottobre è stato indetto un tavolo tecnico con la Direzione Generale del Policlinico, ma già i segretari delle sigle sindacali Marco Di Bartolo (NurSind), Giuseppe D’Angelo (FIALS) e Giuseppe Saeli (UIL FPL) ritengono necessaria la partecipazione dei direttori delle varie specialistiche afferenti al complesso operatorio, rappresentate nello specifico dalla Cardiologia UTIC, Cardiochirurgia, Chirurgia Generale e Chirurgia Vascolare.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.