Giudiziaria

Antonello Montante condannato a 14 anni di prigione

Antonello Montante, ex presidente di Confindustria Sicilia, è stato condannato a 14 anni di carcere. 

Un aumento di condanna

Lo scorso aprile,il procuratore capo di Caltanissetta Amedeo Bertone e i pm Stefano Luciani e Maurizio Bonaccorso avevano chiesto una condanna pari a 10 anni. Ieri Graziella Luparello, Gup del Tribunale di Caltanissetta, ha aumentato la richiesta dell’accusa di quattro anni in più.

Su Montante pende l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

Gli altri condannati

Insieme all’ex presidente di Confindustria, il Gup ha condannato anche altri soggetti coinvolti. Parliamo di  Gianfranco Ardizzone, accusato di associazione semplice e corruzione, condannato a 4 anni e 6 mesi. Marco De Angelis che sconterà 3 anni di carcere con l’accusa di accesso abusivo allo Sdi. Mentre Andrea Grassi, condannato a un anno e quattro mesi ma assolto per il concorso esterno. Il capo della security di Confindustria, Diego Di Simone sconterà 6 anni. Assolto, invece,  Alessandro Ferrara sul quale pendeva l’accusa di false rivelazioni.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.