fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Antenna di Fiandaca: Comune bocciò progetto dell’impianto – FOTO –

Si arricchisce di un nuovo episodio la telenovela relativa all’antenna istallata a Fiandaca, piccola contrada acese ubicata a breve distanza dalla popolosa frazione collinare di Pennisi. L’amministrazione comunale acese, come riportato da un documento risalente all’8 aprile 2015, bocciò questo progetto su decisione dell’ingegner Giovanni Barbagallo, dirigente capo del settore Urbanistica ed Ambiente.

Secondo le analisi riportate nel documento, la distanza dove è posta l’antenna è inferiore a 50 metri dal perimetro urbano, così come invece previsto dal Regolamento per le Telecomunicazioni. Allo stesso modo, il lobo di irradiazione  potrebbe intercettare aree frequentate, così come la Chiesa presente a 80 metri dall’antenna.

La vicenda dell’antenna di Fiandaca ha provocato polemiche ed indignazione ad Acireale, soprattutto per l’eccessiva vicinanza di quest’impianto di telefonia mobile al centro abitato. Come si ricorderà il terreno su cui sorge il lungo palo è di proprietà del fratello dell’onorevole Angela Foti, deputata regionale acese del Movimento Cinque Stelle.

Mentre sono emersi questi nuovi particolari sulla vicenda, domenica mattina con inizio alle ore 11.00 nella piazza di Fiandaca si terra un’assemblea pubblica per parlare dell’argomento, un’iniziativa a cura del Comitato civico per Pennisi.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button