fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Ancora auto blu, la Sicilia la più ‘automunita’

Auto blu, in Sicilia presente un ingente numero che posiziona la regione al primo posto in classifica con 657 auto in servizio per i politici e funzionari della pubblica amministrazione.

I dati, illustrati alla Camera dal Servizio Studi di Montecitorio, dimostrano che al secondo posto si posiziona la Campania con soli 528 mezzi in circolazione.

La prassi che si svolge ogni anno è la pubblicazione delle statistiche da parte del Governo sulle auto blu e l’invito dello stesso a tagliare il numero delle vetture a disposizione delle pubblica amministrazione seguito dalla protesta degli enti, i quali sostengono che queste fatidiche auto blu non siano auto di lusso, il tutto si conclude con un lungo silenzio che avrà voce solo alla prossima pubblicazione delle statiche del Governo, che avviene di anno in anno.

In Sicilia sono più di 150 soltanto le vetture messe a disposizione degli enti rinominati Liberi Consorzi, dunque delle ex province, che sono esattamente 150 in più della Campania, 230 in più rispetto alla Lombardia, 340 in più della Campania.

I numeri più alti si raggiungono fra il Comune di Catania, che tiene la gestione di 103 auto di servizio e l’Asp di Ragusa.

A quanto pare sono proprio le aziende sanitarie ad avere impiegate auto con cilindrata più grossa, ad eccezione per quella di Palermo in cui l’Ospedale Villa Sofia Cervello ne ha solo 9, il Policlinico 7 e il Civico 11.
Precisamente a Catania 71, delle quali 3 di servizio al Garibaldi e 2 di servizio del Cannizzaro, a Messina 103, ad Agrigento 57, ad Enna 16, a Caltanissetta 35, a Trapani 65 e a Siracusa 61.

Ben 81 auto blu di servizio per l’Esa e 25 per l’Arpa, infine ci sono quelle di servizio per le Università Siciliane che sono 23 solo all’Ateneo di Messina, 24 in quello di Catania e 18 in quello di Palermo.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.