fbpx
GiudiziariaNews

Amt contro Riscossione Sicilia: cartella da oltre 18milioni

Catania – La Commissione tributaria rigetta il ricorso dell’Amt contro Riscossione Sicilia. E’ stata appena pubblicata, così come riporta la testata Sudpress, la sentenza della Commissione Tributaria di Catania in cui si rigetta il ricorso dell’Azienda municipale Trasporti, in qualità di municipalizzata, contro la Serit. La vicenda riguarda una cartella da 18 milioni 577 mila euro, che la vecchia Amt, all’epoca già in trasformazione come Amt Spa, deve corrispondere allo Stato .

Solo una minima parte, dato che il debito complessivo della municipalizzata nei confronti dello Stato corrisponde a 45 milioni 452 mila euro.

Per recuperare le somme, Riscossione Sicilia ha ipotecato “due distinti terreni in catasto” come si legge nella sentenza. Presentato ricorso, questo è stato rigettato perchè supportato “dalle cartelle di pagamento regolarmente notificate all’Azienda Municipale Trasporti trasformata in Amt Spa, alla quale sono stati trasferiti beni e personale dipendente”. Ininfluente il fatto che le cartelle non siano mai state notificate, dato che l’Agente ha prodotto copia degli avvisi inviati e che la nuova azienda “costituita per trasformazione” ne risponde in tutto e per tutto.

Secondo la Commissione Tributaria, inoltre, l’Amt non ha esposto ne ricorso uno specifico interesse, ma “eccezioni di carattere procedurale”.

Ad aggiungersi a questi 18milioni,anche i 2000 euro delle spese di giudizio.

C’è da capire come verranno pagati.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button