fbpx
CronacheGiudiziariaMafiaNewsNews in evidenza

Amministrazione giudiziaria per 24 società tecnis

La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Catania, accogliendo la proposta avanzata dalla DDA di Catania sulla scorta degli esiti delle indagini eseguite dal ROS – Sezione Anticrimine di Catania, ha disposto l’amministrazione giudiziaria di ventiquattro società consortili, controllate dalle società TECNIS S.p.A. ARTEMIS S.p.A. COGIP HOLDING s.r.l., società quest’ultime già sottoposte ad amministrazione giudiziaria in data 12/02/2016.

In data odierna, i Carabinieri del ROS stanno dando esecuzione alla misura.

Le 24 società sottoposte oggetto del provvedimento adottato dal tribunale di Prevenzione sono state costituite dalle società Tecnis SpA e COGIP HOLDING Srl, unitamente ad altre società che partecipano con quote di minoranza, per eseguire i lavori degli appalti pubblici che esse si erano aggiudicate per milioni di euro in tutta Italia: ne consegue che le decisioni imprenditoriali di tali società erano sostanzialmente rimesse agli organi direttivi delle società che le avevano costituite, sottoposte ad amministrazione giudiziaria nel febbraio 2016.

La misura di prevenzione in argomento, emessa in base all’art. 34 D. Lgs. n. 159/11 (Codice Antimafia), nei confronti delle predette società, rimaste estranee agli immediati effetti della misura di prevenzione, dunque, trova il proprio fondamento nei medesimi presupposti  che avevano determinato la sottoposizione ad amministrazione giudiziaria della società TECNIS S.p.A. e della COGIP Holding S.p.A. essendo esse rinconducibili al medesimo complesso aziendale e, di conseguenza, parimenti suscettibili di agevolare oggettivamente esponenti di cosa nostra, sottoposti a procedimento penale per i reati di partecipazione ad associazione mafiosa ed estorsione ed a misura di prevenzione.

Il provvedimento, avendo ad oggetto società delle quali la TECNIS S.p.A. e la COGIP Holding S.p.A. possono disporre, direttamente o indirettamente, per lo svolgimento delle loro attività impresa, peraltro, consentirà all’Amministratore Giudiziario di avviare con maggiore celebrità ed efficienza le attività del gruppo imprenditoriale salvaguardando l’occupazione e le ragioni del creditori.

Qui le 24 società sottoposte alla misura dell’amministrazione giudiziaria di cui al richiamato art.34 D. Lgs. n. 159/11, per la durata di sei mesi.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker