fbpx
NeraNews in evidenzaPalermo

Muore motociclista 17 enne, in ospedale la veglia degli amici

Palermo – Nella giornata di ieri, durante le prime ore del mattino, un incidente stradale è stato registrato in via Margherita di Savoia.  A perdere la vita è stato Fabrizio Ruffino, l’incidente è avvenuto nel tragitto per andare a scuola;  aveva compiuto 17 anni il 22 ottobre scorso e frequentava il terzo anni del Liceo Cannizzaro.

Il giovane motociclista avrebbe perso il controllo della sua moto Yamaha e sarebbe finito per sbandare, essere sbalzato dalla sella e schiantarsi contro una pensilina.

Le condizioni in cui è arrivato in ospedale erano gravi ma la speranza di un possibile recupero intorno alle ore 17 ha lasciato spazio alla disperazione, come riporta palermo.repubblica. Purtroppo il quadro clinico di Fabrizio non ha fatto altro che peggiorare.

A causa del violento scontro avrebbe riportato una grave lesione polmonare e fratture multiple. Dopo l’impatto sembra che la moto gli sia finita addosso e che un pezzo della pedaliera si sia spezzato conficcandosi sul torace, così provocando una profonda ferita al polmone.

Una volta soccorso dal personale del 118 e trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Villa Sofia, è stato trasferito al Trauma center per essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Dopo la notizia della morte che si è diffusa nel giro di pochi minuti sulle bacheche Facebook dei compagni, sono stati centinaia i commenti virtuali e le visite in ospedale, tutti i suoi amici hanno invaso il piazzale che si trova davanti al Trauma center di Villa Sofia.

Ai compagni di classe si sono uniti i compagni con il quale praticava nuoto agonistico, altri amici della comitiva di Mondello e la fidanzata.

Qualcuno lo ricorda pieno di gioia per aver vinto qualche giorno prima una gara di noia, altri lo ricordano felice come un bambino quando il padre Giuseppe, farmacista, gli regalò una Yamaha R125, la moto sulla quale si trovava che lo ha strappato alla vita.

Le indagini sull’incidente sono in corso d’opera. Gli agenti della Polizia Municipale stanno esaminando alcune telecamere di videosorveglianza della zona al fine di capire l’esatta dinamica del tragico incidente.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button