fbpx
CronacheNews

Ambulanze ai solarium catanesi. Mancano perché il comune non ha soldi

Dopo l’incidente dello scorso sabato al solarium di Piazza Europa dove un ragazzo è rimasto ferito, in molti si sono interrogati sulla  effettiva sicurezza del posto e sui soccorsi. Sul posto sono presenti due bagnini per turno, qualificati e con defibrillatore, ma in caso di incidente grave si deve aspettare che il 118 invii una autoambulanza.

Eppure, tra le gare di appalto bandite recentemente, una ha proprio come oggetto, con numero di protocollo 214388, l’affidamento del servizio di assistenza e soccorso sanitario per la stagione balneare 2017.

L’amministrazione, più dettagliatamente, richiedeva l’uso di due ambulanze da collocare alla scogliera per i solarium e alla playa per le spiagge libere.  Il servizio sarebbe dovuto iniziare il 15 giugno e terminare il 20 settembre, salvo la possibilità di ridurre da parte dell’amministrazione la durata dello stesso. A forfait e naturalmente a ribasso, il comune avrebbe speso al massimo 120€ al giorno.

Il 13 giugno, ricevute le offerte, si è svolta l’apertura dei plichi. A vincere la gara è stata l’associazione Sicilia Emergenza, che però non ha mai iniziato il servizio. Mai iniziato, non certo per volontà dell’associazione, ma più semplicemente perché il comune non aveva i soldi per coprire il servizio. Non si è arrivati neanche alla firma dei contratti.

Per garantire la sicurezza dei bagnanti, insomma, il comune non poteva spendere quei 120 euro giornalieri (anzi meno, perché la gara era a ribasso ndr), limitandosi come richiesto dalla capitaneria di porto a garantire la presenza di bagnini con defibrillatore.

In casi come quelli avvenuti lo scorso sabato al solarium di Piazza Europa, dove un ragazzo è rimasto ferito, l’intervento dei bagnini non era sufficiente per quanto prezioso e i soccorsi hanno impiegato diverso tempo ad arrivare, a causa delle numerose richieste cui sono impegnati a coprire, una domanda viene spontanea: non sarebbe stato meglio avere una ambulanza dedicata? Non sarebbe stato meglio trovare la cifra, decisamente irrisoria rispetto ad altre, per garantire maggiore sicurezza ai bagnanti?

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button