fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Allerta Rossa in Sicilia: molti sindaci hanno lanciato l’allarme

A seguita dell’Allerta Rossa diramata dalla Protezione Civile a causa del maltempo (articolo Allerta Rossa in Sicilia: l’avviso della Protezione Civile) molti sindaci hanno raccomandato prudenza e hanno consigliato ai loro cittadini di starsene a casa per i prossimi due giorni. 

Fra i sindaci che hanno già comunicato l’allerta rossa c’è il sindaco di Catania Enzo Bianco. Ecco cosa ha scritto il Primo Cittadino catanese:

“Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha reso noto che dalla mezzanotte di oggi, sabato 21 gennaio 2017, sul territorio del Comune di Catania scatterà l’allerta meteo “rosso”.
Si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Il pericolo sarà rappresentato, a Catania, anche dal riversarsi a valle dell’acqua piovana e da quella dello scioglimento della neve proveniente dall’Etna.
Sono quindi state attivate tutte le procedure previste in questi casi. Sono già stati attivati i presidi operativi ed è entrato in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, coordinerà tutte le operazioni di Protezione civile.
A partire da alla mezzanotte di oggi, e per tutta la giornata di domenica, i cittadini catanesi sono invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici, evitare di utilizzare i mezzi a due ruote.
Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all’indirizzo [email protected]
Annullata l’apertura di Palazzo degli Elefanti come pure tutte le iniziative organizzate Comune previste per domani, domenica 22 gennaio 2017.”

A comunicare l’Allerta Rossa alla propria cittadinanza anche il sindaco di Aci Castello. Questo il comunicato scritto per conto del sindaco Filippo Drago:

“Gentili redazioni, Gentili giornalisti vi informo che a seguito del Comunicato di protezione civile per la giornata di domani, con la quale è previsto allerta meteo nella fase di “Allarme” con codice “Rosso”, attraverso un volantino in distribuzione in tutto il territorio comunale (che per maggiore comodità vi allego) sto invitando prima di tutto la cittadinanza a non uscire di casa se non in caso di estrema necessità, evitando comunque di transitare nelle vie Vampolieri, Livorno, Dusmet, Scalazza, Litteri, Manzella, Barbagallo, Stazione, Acicastello, Vigo, Oliva San Mauro, Timparosa ed Empedocle, oltre ad attenersi a rispettare altre norme comportamentali previste in questi casi. Inoltre, ho disposto la chiusura del cimitero e del castello normanno, nonchè la sospensione del Mercato del contadino di Aci Trezza.                                                                                                                                                                       Infine, ho già disposto l’attivazione del Cento operativo comunale al quale la cittadinanza può rivolgersi, in caso di necessità, telefonando ai numeri telefonici fissi 095 7373516 oppure 095 271542 o al numero di telefono mobile 320 4339686.

Vi sono grato sin da ora se farete in modo di garantire massima diffusione e divulgazione alla notizia. Saluti.”

Anche il sindaco di Acireale ha diramato l’allerta meteo. Questo il contenuto della nota stampa:

“L’ultimo bollettino del Dipartimento regionale di Protezione Civile indica a partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata di domani, domenica 22 gennaio, fase di allarme e massimo livello di allerta per il rischio idrogeologico e per il rischio idraulico.Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, invita la cittadinanza alla massima prudenza negli spostamenti e soprattutto a tenersi a distanza dai torrenti e dai punti sensibili. Il presidio di Protezione Civile sarà attivo per il monitoraggio e la verifica delle eventuali criticità.

«E’ in arrivo un’ ondata di maltempo da stasera alle 21.00 fino alle 24.00 di domenica sono previste piogge temporalesche di fortissima intensità, che potranno assumere carattere alluvionale sulla fascia ionica etnea, venti molto intensi e mare in tempesta,- avvisa il primo cittadino-. Sono state attivate tutte le procedure previste. I volontari, i vigili urbani e il presidio di Protezione civile, che rimarrà aperto anche durante la notte. Invito tutti a ridurre all’indispensabile o ad evitare gli spostamenti, a prestare massima attenzione nei punti sensibili e a tenersi a distanza dalle strade limitrofe ai torrenti.»

 

Allerta meteo diramata anche dal Commissario Straordinario di Aci Catena Vincenzo D’Agata.

“Il commissario straordinario dott.Vincenzo D’Agata, a seguito dell’allerta meteo comunicata dal dipartimento regionale di protezione civile, rende noto che dalla mezzanotte di oggi si prevedono 24 ore di forti piogge e temporali con fulmini.
I cittadini sono invitati alla massima prudenza, ad uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale ed ad utilizzare i mezzi privati in caso di necessità. Si raccomanda di non avvicinarsi ai torrenti e di avere la massima cautela nel transito o stazionamento nelle seguenti vie: Via IV Novembre, Via Badia, Via Roma, Via San Giacomo, Via Petralia, Via Spoto, Via Vittorio Emanuele alta, Via Mignemi, Via delle Olimpiadi, Via San Nicolò’, Via scale S.Anna,Via Cervino, Via Finocchiari angolo via Russo Basile, Via Vampolieri, Via Reitana e Via Pescheria.”

 

Santo Orazio Caruso, sindaco di Aci Sant’Antonio, ha invece scritto la seguente nota per l’allerta meteo:

 

“ONDATA DI MALTEMPO IN ARRIVO: dalla sera di oggi 21 fino alle 24 della Domenica previste piogge temporalesche di fortissima intensità, che potranno assumere carattere alluvionale su fascia ionica etnea.                                                                                                                                                                                 Vi invitiamo ALLA massima PRUDENZA:
Escludere l’utilizzo di mezzi a due ruote
e limitare l’utilizzo di qualunque altro autoveicolo.
E’ necessario, inoltre, attenersi alle seguenti raccomandazioni:
-non sostare in locali seminterrati;
-prestare attenzione nell’attraversamento di sottovia e sottopassi;
-prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli moderare la velocità in modo da evitare sbandamenti;
-evitare il transito nelle strade che costeggiano i torrenti e nelle strade nelle quali è disposto il divieto di transito in caso di pioggia;
-evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, etc.) e di cadute di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri;
-non sostare lungo viali alberati per possibili rotture di rami;
-in caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua ed evitare di portare con sé oggetti metallici.
In caso di necessità questi i nostri numeri telefonici:
3492352301
3450690904
0957892510″

Da segnalare anche la nota redatta dal sindaco di San Gregorio Carmelo Corsaro:

“La protezione civile regionale ha comunicato che per domani, DOMENICA 22 GENNAIO e per la successive 24-36 ore, sono previste su Catania e provincia precipatazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati, puntualmente molto elevati sui settori ionici; venti forti o di burrasca dai quadranti orientali.

Nella classificazione di allerta la situazione è contraddistinta con il colore ROSSO di allarme e dunque si prevede una “criticità elevata”.

– Il Sindaco di San Gregorio Carmelo Corsaro

INVITA TUTTA LA CITTADINANZA

-a limitare gli spostamenti,in particolare con veicoli privati,a quelli strettamente necessari.
-a rispettare le norme comportamentali di autoprotezione da adottare dai cittadini residenti e fluttuanti in caso di comunicati meteo avversi nonché durante i fenomeni piovosi come da ordinanza n°20 del 5/11/2014.”

A lanciare l’allarme anche il sindaco di Giarre:

“Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha diramato  avviso allerta meteo n. 17021 valido dalle ore 16.00 del 21/01/2017 alle ore 24.00 del 22/01/2017.

Il comunicato (visionabile integralmente in allegato)  prevede per domani previsioni con allerta ROSSO ALLARME e riporta le seguenti previsioni:

SI PREVEDE IL PERSISTERE DI VENTI DI BURRASCA O BURRASCA FORTE DAI QUADRANTI ORIENTALI, IN RAPIDA ESTENSIONE. PRECIPITAZIONI SPARSE, TENDENTI A DIFFUSE CON FENOMENI A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA’, FREQUENTE ATTIVITA’ ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

Il Sindaco di Giarre, preso atto delle suindicate previsioni, ha emanato Ordinanza di sospensione dei festeggiamenti in onore di S. Sebastiano Martire e in genere di tutte le manifestazioni pubbliche previsti per domani .

Nel corso della giornata di Domani Domenica 22 gennaio 2017 saranno valutate le condizioni meteo in essere per un’eventuale decisioni di apertura del C.O.C.
Si invita la cittadinanza ad adottare la massima prudenza e di attenersi alle seguenti norme comportamentali di auto protezione:

 

  • prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità;
  • limitare l’uso di automezzi privati al solo scopo di estrema necessità;
  • non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d’acqua in piena;
  • non percorrere un passaggio a guado durante e dopo un evento piovoso soprattutto se intenso, né a piedi né con un automezzo;
  • allontanarsi dalla località in caso di accertano rumori sospetti riconducibili all’edificio (scricchioli, tondi) o in caso si accorga dell’apertura di lesioni nell’edificio;
  • allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell’apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante (specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o molto prolungati);
  • nel caso si debba abbandonare l’abitazione, chiudere il gas, staccare l’elettricità e non dimenticare l’animale domestico, se c’è”

 

Si attendono ancora le note di altri sindaci, anche se va detto che l’allerta meteo interesserà maggiormente la fascia ionica, dunque la zona alla quale afferiscono buona parte dei sindaci che hanno già comunicato l’allarme.

 

 

In serata l’allerta meteo è stata diramata anche dal Comune di Adrano.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button