fbpx
CronacheNews in evidenza

Macelleria ”Salice”: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione

Catania – Nella giornata di ieri i poliziotti del Commissariato Nesima, con il contributo del personale  del Reparto Prevenzione Crimine, della Polizia Locale e dei funzionari dell’ASP hanno effettuato dei controlli presso la macelleria denominata “Salice”, il cui titolare è stato denunciato in stato di libertà ai sensi dell’art. 5 L.283/1962, perché aveva posto in vendita alimenti in cattivo stato di conservazione. 

Infatti, le derrate erano esposte alla temperatura ambientale, tanto che il rilievo effettuato dai sanitari dell’ASP con termometro a sonda ha rilevato la temperatura di +23 gradi circa, a fronte 4 prescritti dall’etichetta per la corretta e igienica conservazione.

Il tutto, ovviamente, è stato sequestrato insieme ad altri alimenti deperibili, riposti all’interno di una cella frigo ma in promiscuità e in contenitori non idonei e non coperti, con pericolo di contaminazione.

Ulteriori 70 Kg di alimenti sono stati sequestrati per mancanza di tracciabilità ed è stata irrogata una sanzione di 3.500 euro per mancata procedura HACCP.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button