fbpx
CronachePrimo Piano

Al via al servizio di Cashback. Ma l’App va in crash

Sembrava tutto pronto per l’Extra Cashback di Natale, un servizio che anticipava il programma Cashback ufficiale in vigore da gennaio 2021.

Ma l’app IO -scaricabile già da ieri- non ne vuole sapere di funzionare, registrando fastidiosi rallentamenti e difficoltà a collegarsi alla rete. Disservizi derivati da un probabile sovraffollamento del sistema: si parla di quasi mezzo milione di richieste, con picchi di 6000 accessi al secondo. Al momento, sembrerebbe impossibile inserire  i metodi di pagamento al fine ottenere il 10% di rimborso delle spese di questo mese.

Il servizio, in fase sperimentale, sarà in vigore fino al 31 dicembre 2020. Ma quali vantaggi permette di ottenere?

Effettuando almeno 10 acquisti con carte e app di pagamento entro il 31 dicembre 2020, si potrà ottenere un rimborso del 10% di quanto speso fino ad un massimo complessivo per l’intero periodo di 150 euro. Non c’è un importo minimo di spesa. Ma sono necessarie almeno 10 transazioni senza limitazioni merceologiche.

Saranno validi gli acquisti presso i punti vendita fisici o verso artigiani e professionisti quali idraulici, elettricisti, medici, avvocati dotati di Pos che consenta la partecipazione al programma. Esclusi, invece,  gli acquisti online.

Le procedure

È necessaria l’autenticazione SPID o, in alternativa, la Carta di Identità Elettronica (CIE 3.0) abbinata al PIN ricevuto al momento del rilascio. Dopo aver scarica l’App IO, effettuare l’accesso tramite le credenziali SPID oppure con la tua CIE abbinata al PIN.

Si potrà aderire al Programma Cashback anche tramite la propria banca, l’ufficio postale o gli altri soggetti che emettono carte e app di pagamento. In fase di registrazione al Cashback, servirà inserire i seguenti dati: gli estremi identificativi di uno o più carte di credito, carte di debito o prepagate (Amex, Bancomat, Diners, Maestro, Mastercard, PostePay, VISA, V-Pay) o attivare il Cashback sul tuo account Satispay, e il codice IBAN del tuo conto su cui vuoi ricevere i rimborsi.

Da gennaio sarà inoltre possibile inserire account Apple Pay, Google Pay e anche altre tipologie di carte e app che aderiranno all’iniziativa.

I rimborsi del Programma Cashback saranno erogati tramite bonifico sull’IBAN indicato in fase di registrazione o in un momento successivo. Per ricevere l’Extra Cashback di Natale sarà necessario comunicare l’IBAN entro la fine di dicembre 2020.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button