fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Danno fuoco ad anziano. Grave al Cannizzaro

Un signore anziano di 80 anni sabato scorso è stato aggredito in casa propria a Siracusa da alcuni malviventi che l’hanno selvaggiamente pestato prima di dargli fuoco. La vittima si trova adesso ricoverata in fin di vita presso l’ospedale Cannizzaro di Catania dove è stato trasportato d’urgenza.

L’aggressione, avvenuta nell’abitazione dell’ottantenne sita in via Servi di Maria a Siracusa, nel quartiere di Grottasanta, dapprima sembrava volersi svolgere come una semplice rapina a danno dell’anziano che invece ha avuto la peggio.

Sono in corso le indagini condotte dagli agenti di polizia di Siracusa che dopo aver raccolto i primi rilievi utili, stanno adesso ascoltando alcune testimonianze che possano identificare i colpevoli.

Ad essere responsabili del brutale assalto sembrano essere 4 giovani che per gioco si sono introdotti a casa dell’anziano e che dopo averlo picchiato e cosparso di benzina gli hanno dato fuoco.

Non sono ancora chiare le motivazione che avrebbero spinto il branco a tali atti di violenza nei confronti dell’uomo di 80 anni.

Gli inquirenti si stanno concentrando anche su altri pestaggi subiti dallo stesso anziano che lasciano comprendere come il gruppo volesse colpire proprio lui e per motivi specifici che al momento restano ignoti.

Fondamentali per lo svolgimento delle indagini le immagini delle telecamere di video sorveglianza delle attività della zona che potrebbero aver ripreso i volti dei 4 ragazzi.

La vittima, arrivata all’ospedale Cannizzaro di Catania, è stata ricoverata al centro Grandi Ustioni e sottoposta a un intervento urgente per via delle ustioni di secondo e terzo grado riportate a testa, volto, dorso e spalle. Il fuoco gli ha inoltre causato gravi lesioni ai polmoni. L’uomo è adesso ricoverato in prognosi riservata presso il reparto di rianimazione dello stesso ospedale di cui sopra.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button