fbpx
NeraNews

Aggrediti controllori Amt: l’autobus era stracolmo

Un unico mezzo a disposizione, troppa gente ad attenderlo, due controllori vittime dell’insoddisfazione degli utenti.

È quanto accaduto oggi sulla linea D dell’Amt, in piazza Alcalá. A causa della pioggia, c’è stato un fuggi fuggi generale dalla spiaggia. Chi aveva preso i mezzi pubblici per raggiungere la playa, però, si è trovato in enormi difficoltà. Il bus per il ritorno era troppo pieno, dato che era l’unico in circolazione, ed era impossibile un rientro sereno.

E saranno state l’insoddisfazione e la frustrazione che hanno portato un utente ad aggredire violentemente due controllori. Per i due è stato necessario il trasporto all’ospedale Garibaldi per vari traumi, tra cui contusioni all’occhio e alla schiena.

“Come sindacato- dichiara Giuseppe Cottoni di Fast-Confsal- teniamo a precisare che i disservizi che genera Amt non sono dati da come ha dichiarato il presidente Lungaro da ‘una sorta di sciopero bianco’, ma dall’incapacità della proprietà a far attivare tutte quelle iniziative utili affinchè vengano messi più mezzi efficenti in strada. Lanciato il grido di allarme attendiamo come da urgente richiesta presentata 10 giorni fa di essere convocati dal Prefetto al fine di trovare una soluzione al grave problema”

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button