NeraPrimo Piano

Aggredisce medico sferrandogli colpi di forbice in testa, arrestato

Si tratta dell’enesima aggressione ai danni del personale sanitario degli ospedale, questa volte l’episodio si è verificato nel nosocomio di Acireale; l’uomo avrebbe colpito con delle forbici un medico.

I Carabinieri della Compagnia di Acireale hanno arrestato nella flagranza il 36enne acese Angelo Antonino PATANIA, poiché ritenuto responsabile di tentato omicidio.

È accaduto ieri mattina all’interno del reparto di ortopedia del nosocomio acese dove un paziente, lamentando un presunto ritardo da parte dei sanitari nel curargli un trauma alla caviglia, ha rubato delle forbici dalla sala gessi del reparto e scagliandosi contro l’ortopedico di turno gli ha sferrato contro alcuni fendenti che hanno causato al medico diverse ferite lacero contuse alla testa.

La provvidenziale telefonata fatta da alcuni sanitari presenti all’aggressione al centralino della caserma di Piazza Salvo D’Acquisto, sede della locale Compagnia, ha consentito all’equipaggio di una “gazzella” del pronto intervento di giungere immediatamente sul posto, bloccare ed ammanettare l’energumeno.

La vittima, in stato di choc, è tuttora ricoverata sotto osservazione nel nosocomio acese ma non versa in pericolo di vita.

Le forbici utilizzate per l’aggressione sono state sequestrate per i previsti rilievi tecnici, mentre l’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

EF.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.