fbpx
CronacheNews

Aggredisce la convivente, lei scappa e chiama il 112

Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 40enne, catanese, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza privata e minacce.

Ieri pomeriggio, l’uomo a seguito di un diverbio, scaturito per futili motivi, ha aggredito la sua convivente, una 38enne catanese, minacciandola. Nella circostanza, però, la donna è riuscita a sfuggire all’aggressore rifugiandosi e chiudendosi all’interno della stanza da letto, da dove è riuscita a telefonare al 112 chiedendo aiuto.

Una Gazzella dell’Arma è intervenuta immediatamente nell’abitazione bloccando l’uomo ancora in preda all’ira, dietro la porta della stanza da letto intento a minacciare la 38enne.

Grazie al tempestivo intervento dei militari la donna se l’è cavata con una lieve tumefazione al collo.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker