fbpx
Cronache

Agenzia delle entrate, 400 dipendenti in sciopero

Sono 400 i lavoratori dell’Agenzia delle entrate che hanno scioperato contro il blocco del salario accessorio e delle progressioni economiche. La manifestazione è avvenuta stamattina davanti la sede della Prefettura di via Etnea. 

La protesta è stata promossa da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal Unsa e Flp: «Rivendichiamo l’immediato sblocco delle somme del salario accessorio per gli anni 2016 e 2017. Si chiede inoltre l’immediata conclusione della terza tranche delle progressioni economiche. I circa 35 mila dipendenti dell’Agenzia stanno incrociando le braccia, rinunciando al relativo trattamento economico», si legge in una nota.

«Un mese non é bastato ai vertici datoriali dell’Agenzia. Questi hanno deciso di mettere in discussione una parte storica e consolidata del salario accessorio del personale relativo al 2016 e 2017. Malgrado gli accordi già sottoscritti con i sindacati, che hanno registrato il nulla osta della Corte di Conti e della Funzione pubblica. Di fatto, è intollerabile che a distanza di tre anni dal raggiungimento degli obiettivi tanto sbandierati, latita ancora il pagamento delle spettanze dei funzionari», dichiarano i rappresentanti delle single sindacali rivolgendosi al prefetto Claudio Sammartino.

«Per colpa dei ritardi e delle indecisioni dell’Agenzia -conclude la nota- inoltre, si è procrastinata la trattativa per definire la terza fase delle progressioni economiche necessaria. Nonostante gli accordi raggiunti con tutte le organizzazioni sindacali, per dare il giusto riconoscimento a chi è restato fuori dalle due precedenti procedure».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker