fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Sant’Agata: un mese di festeggiamenti, il programma completo

Presentato in Cattedrale, alla città di Catania, da Francesco Marano, presidente del comitato per l’organizzazione della festa, in presenza dell’arcivescovo metropolita Salvatore Gristina, con il presidente onorario Luigi Maina e il parroco della Cattedrale Barbaro Scionti, il programma della festa di Sant’Agata che quest’anno impegnerà i cittadini addirittura per un mese.

I festeggiamenti della terza festa cristiana per la partecipazione popolare che avranno inizio giorno 7 gennaio 2017, termineranno il 12 febbraio.

“Il filo conduttore di quest’edizione della Festa – ha detto mons. Gristina – sarà  il cammino comune, con popolo e pastori insieme, per rafforzare l’idea di una Chiesa che consente di vivere sempre di più i valori della comunione, della convergenza, dell’impegno per proiettarsi verso traguardi che, anche dal punto di vista civile, renderanno sempre più bella la nostra comunità. Perché la Festa di Sant’Agata è un momento che vede unita la città. E avremo la gioia di mostrare tutto questo anche al cardinale Agostino Vallini, vicario del Papa per la città di Roma, che presiederà il solenne pontificale”.

Il programma dell’edizione 2017 della Festa di Sant’Agata è piuttosto vasto. Le iniziative religiose inizieranno con la Peregrinatio del Velo che partirà giorni 8 gennaio da Picanello. Durante i festeggiamenti ci saranno alcune giornate dedicate alla donazione, alle associazioni agatine, all’esposizione delle reliquie contemporaneamente di Sant’Agata e Santa Lucia,ci saranno momenti di riflessione e preghiera.

I centri culturali saranno la Badia di Sant’Agata, il museo Diocesano e palazzo Platamone, con numerose mostre, dibattiti, incontri. Ma anche le chiese di via Crociferi.

Per un mese si succederanno iniziative dedicate alla Patrona: mostre in centro ma anche in tutte le Municipalità, giornate di solidarietà con raccolte di sangue, l’apertura di Palazzo degli Elefanti e della cripta di Sant’Euplio per tutte le domenica dei festeggiamenti.

Ecco a seguire il programma dettagliato dei festeggiamenti in onore della Santa Patrona di Catania:

Sabato 7 Gennaio, ore 19.00:
Nella monumentale Chiesa di S. Placido esposizione solenne del SS. Sacramento e adorazione eucaristica con le Associazioni Agatine e gli Amici del Rosario. Anima la preghiera l’oratorio salesiano san Francesco di Sales – Cibali. Presiede il rev.do mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi.

Domenica 8 gennaio, ore 09,30:
La “Peregrinatio del Velo di Sant’Agata”, presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo, muoverà dalla Basilica Cattedrale fino alla parrocchia “Santa Lucia in Ognina” a Picanello; l’insigne reliquia sarà accolta in piazza Santa Lucia dal parroco, dai Sacerdoti “Legionari di Cristo” dalle autorità e dal popolo, quindi in processione fino alla chiesa parrocchiale “San Giuseppe in Ognina” dove sarà celebrata la S. Messa.

Nei giorni successivi la “peregrinatio” proseguirà nei monasteri di clausura: Carmelitane S. Giovanni la Punta (9), Carmelitane S. Agata li Battiati (10), Clarisse S. Gregorio (11), monastero S. Benedetto (12), , Clarisse Biancavilla (13); nelle parrocchie: Beato Dusmet a Misterbianco (17-19), San Pio X (20), Maria Ausiliatrice e San Domenico Savio (23), Santa Maria del Carmelo al Canalicchio (24-26); nelle carceri: piazza Lanza (16), carcere di Bicocca (17).

Dal 10 al 27 gennaio visita della reliquia della Mammella, negli ospedali e case di cura:, Cannizzaro (10), Ferrarotto (11), S. Marta, S. Bambino (12), Vittorio Emanuele (13), Garibaldi – Nesima (17), Garibaldi – centro (18), Policlinico (19), Humanitas (20), ANDOS (24), Morgagni (25), Lucia Mangano (26).

Domenica 8; 15; 22; 29 Gennaio (Santuario S. Agata al Carcere), ore 18.00:
Santa Messa

Mercoledì 11; 18; 25 Gennaio (Basilica Cattedrale) “ Popolo e pastori: con Agata annunciamo il Vangelo della Misericordia.”, ore 10.00:
Santa Messa con omelia, coroncina tradizionale. Presiede il rev.do sac. Antonino Portale, vicario parrocchiale della Chiesa Madre di San Giovanni la Punta.

Ore 18.00: Santa Messa animata da una parrocchia dell’Arcidiocesi (merc.11:parr. Maria SS. Annunziata al Carmine.; merc.18: Santi Angeli Custodi.; merc. 25: parr. Sant’Agata in Messina).

Ore 19.30: Catechesi popolare sulla vita di S. Agata (la celebrazione della Messa delle ore 10,00 e la catechesi delle ore 19,30 saranno radiotrasmesse in diretta dall’emittente Radio Amore).

Giovedì’ 12 Gennaio, ore 19.00:
Nella Chiesa di S. Benedetto esposizione della reliquia del Velo di S. Agata e veglia di preghiera animata dalle Monache Benedettine dell’Adorazione Perpetua.

Sabato 14 gennaio, ore 07.30:
Santa Messa nella cappella di Sant’Agata

Ore 8/17: Apertura straordinaria del Sacello per la visita dei fedeli che potranno ammirare l’interno contenente le reliquie di Sant’Agata con gli affreschi cinquecenteschi

Domenica 15 gennaio, ore 08.00:
Nella Parrocchia S. Agata al Borgo esposizione del Velo di S. Agata

Ore 10.00:
Santa Messa e processione in piazza Cavour.

Mercoledì  18 Gennaio, ore 11.30:
Omaggio a S. Agata degli alunni delle scuole secondarie di primo grado della Città.

Venerdì 20 Gennaio, ore 10.00:
In occasione della festa di S. Sebastiano, patrono della Polizia Municipale, Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo.

Sabato 21 Gennaio, ore 18.00:
Chiesa di S. Agata la Vetere: esposizione delle insigni reliquie di S. Agata e di S. Lucia (proveniente da Siracusa) e celebrazione della S. Messa, in occasione del pellegrinaggio al sepolcro di S. Agata delle delegazioni di S. Lucia di Siracusa, Carlentini, Belpasso, Aci Catena, S. Lucia al Fortino, S. Lucia in Ognina: presiede il rev.do mons. Sebastiano Amenta, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa.

Domenica 22 Gennaio, ore 8,30\12,30:
In piazza Duomo “XXI giornata della donazione e della solidarietà”: i gruppi “FRATRES” della Città, la Caritas diocesana e l’Opera Diocesana Assistenza in collaborazione con la CRI e l’ADVS-FIDAS invitano le associazioni agatine ed i devoti di S. Agata all’impegno di solidarietà ed alla donazione del sangue. Si potrà donare anche nei giorni 5 e 12 febbraio.

Ore 11.00:
Santa Messa a conclusione della “Marcia della Pace” dell’Azione Cattolica Ragazzi; presiede don Pasquale Munzone, assistente diocesano ACR.

Ore 20.30: Nella Chiesa di S. Agata alla Badia esposizione di una insigne reliquia di S. Agata e celebrazione della S. Messa.

Mercoledì 25 Gennaio, ore 11.30:
Omaggio a S. Agata degli alunni delle scuole secondarie di secondo grado della Città.

Venerdì 27 Gennaio, ore 18.00:
Nella Chiesa di S. Agata alla Fornace (S. Biagio) esposizione del Velo di S. Agata; S. Messa presieduta dal rev.do mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi con la partecipazione del Capitolo della Collegiata. Al termine processione lungo la via Etnea fino alla Basilica Collegiata dove saranno cantati i vespri solenni.

Sabato 28 Gennaio: Basilica Collegiata:
ore 9/12: Esposizione del Velo di S. Agata.

Ore 17.00:  Catechesi sulla vita di S. Agata per i bambini ed i ragazzi del catechismo per il completamento dell’iniziazione cristiana.

Ore 18 – S. Messa solenne con la partecipazione del Circolo cittadino S. Agata e dell’associazione “Amici del Rosario”.

Ore 21.30: In occasione della giornata mondiale di preghiera per la tratta delle donne (8 febbraio), veglia di preghiera e video testimonianze di donne salvate dalla schiavitù della prostituzione.

Domenica 29 Gennaio: Giornata delle Associazioni Agatine
Ore 09.30, Basilica Cattedrale: Celebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo con la partecipazione dei soci delle associazioni agatine ed il maestro del fercolo, i responsabili e collaboratori della festa di S. Agata che rinnoveranno le promesse battesimali.
Nel corso della giornata i soci riceveranno la tessera di adesione nelle proprie sedi

Ore 17,15: Clero, fedeli e autorità accompagneranno il Velo di S. Agata dalla Basilica Collegiata fino al Duomo.

Ore 18,15: Nel Santuario di S. Agata al Carcere Santa Messa presieduta da S. E. Mons. Arcivescovo alla presenza delle autorità civili e militari.

Ore 20.00: In piazza dei Martiri omaggio floreale delle associazioni agatine, del cereo del Circolo S. Agata e “Mons. Ventimiglia” alla stele di S. Agata.

TRIDUO SOLENNE DI PREPARAZIONE IN CATTEDRALE

Lunedì 30 Gennaio, ore 18.00:
Santa Messa presieduta da S. E. R. mons. Salvatore Pappalardo, Arcivescovo metropolita di Siracusa.
Parteciperà l’ANDOS; al termine atto di affidamento a S. Agata delle donne operate al seno.

Martedì 31 Gennaio, ore 18.00:
Santa Messa presieduta da S. E. R. mons. Paolo Urso, Vescovo emerito di Ragusa. Parteciperanno le giovani famiglie con i loro bambini: atto di affidamento dei bambini a S. Agata.

Mercoledì 1 Febbraio, ore 18.00:
Santa Messa presieduta dal Rev.mo Dom Vittorio Rizzone, Abate di San Martino delle Scale (PA); parteciperanno i Movimenti Ecclesiali, le Confraternite ed i gruppi di Volontariato.

Giovedì 2 Febbraio – festa della Presentazione del Signore.
Giornata mondiale degli Istituti di Vita Consacrata
Ore 16,30: Nella Chiesa di S. Agata alla Badia S. E. Mons. Arcivescovo presiederà il rito della benedizione delle candele. Seguirà la processione fino alla Cattedrale; S. Messa durante la quale i religiosi e le religiose, i consacrati e le consacrate secolari, rinnoveranno gli impegni di vita consacrata ed alcuni ricorderanno la ricorrenza giubilare.

Venerdì 3 Febbraio, ore 7,30 e 10.00 Nella Basilica Cattedrale Santissime Messe

Ore 12.00: Processione per l’offerta della cera dalla Chiesa di S. Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale. Parteciperanno S. E. mons. Arcivescovo, i Capitoli delle Basiliche Cattedrale e Collegiata, il Clero, gli alunni del Seminario Arcivescovile, il Prefetto, il Sindaco con la giunta, il Presidente del Consiglio Comunale con i Consiglieri, il Magnifico Rettore, gli Ordini Equestri Pontifici, il Sovrano Militare Ordine di Malta, l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, le Autorità militari nonché i Gonfaloni della Città, della Città metropolitana e dell’Ateneo seguiti dalle storiche berline del Senato e dai Cerei. Riflessioni dettate dai coniugi Lazzaro e Litrico. In Cattedrale solenne “Te Deum”, composto e diretto dal M° mons. Nunzio Schilirò, eseguito dalla “Cappella Musicale del Duomo”, all’organo il M° can. Giuseppe Maieli.

Sabato 4 Febbraio, ore 05.00:Nella Basilica Cattedrale recita del Rosario ed esposizione delle Sacre Reliquie

Ore 06.00: “Messa dell’Aurora” celebrata da S. E. mons. Arcivescovo.
Al termine l’Arcivescovo benedirà le Corone del Rosario per la preghiera guidata dagli “Amici del Rosario”.

Ore 07.00: In piazza Duomo riflessioni di mons. Barbaro Scionti, delegato arcivescovile della Basilica Cattedrale, che insieme ai “devoti” darà inizio alla processione delle Sacre Reliquie di S. Agata da Porta Uzeda.

Davanti all’Icona della Madonna della Lettera S. E. mons. Arcivescovo offrirà alla Santa Patrona il tradizionale cero. Davanti alla cappella del SS. Salvatore in via Dusmet, omaggio dell’Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto. La processione proseguirà per le vie Calì, piazza Cutelli, via Vittorio Emanuele, piazza dei Martiri, dove renderanno omaggio i disabili, via VI Aprile, della Libertà, piazza Iolanda. In detta piazza riflessioni del rev.do can. Antonino La Manna, canonico della cattedrale e parroco in San Pietro ad Adrano La processione continua per le vie Umberto, Grotte Bianche, piazza Carlo Alberto; dinanzi al Santuario della SS. Annunziata al Carmine omaggio dei Padri Carmelitani, riflessioni del P. Francesco Collodoro O.C., vicario foraneo; indi prosegue verso piazza Stesicoro dove S.E. mons. Arcivescovo si rivolgerà ai fedeli per il tradizionale messaggio alla Città. La comunità cristiana catanese, nei luoghi tradizionalmente riconosciuti del martirio di S. Agata, rinnova solennemente le promesse battesimali.

Lungo la salita dei Cappuccini e piazza S. Domenico le Sacre Reliquie raggiungeranno la Chiesa di S. Agata la Vetere. Celebrazione dei Primi Vespri della solennità di S. Agata, presiede mons. Carmelo Smedila, vicario foraneo, partecipano i Presbiteri e Diaconi del primo Vicariato. La processione prosegue per le vie Plebiscito, Vittorio Emanuele, piazza Risorgimento, via Aurora, Palermo, piazza Palestro, via Garibaldi, Plebiscito, Dusmet e rientro in Duomo da Porta Uzeda.

Domenica 5 Febbraio: Solennità di S. Agata
Ore 07,30 e 08,30: Santissime Messe nella Chiesa di S. Agata alla Badia.

Ore 10.00: Le Autorità con i Gonfaloni della Città, della Provincia e dell’Università da Palazzo degli Elefanti si recheranno in Cattedrale.

Ore 10,15: Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale
Sua Eccellenza Mons. Arcivescovo, gli Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi di Sicilia, i Canonici, il Clero e il Seminario muoveranno in corteo liturgico dal Palazzo Arcivescovile fino alla Basilica Cattedrale per il Solenne Pontificale. Il servizio liturgico sarà curato dagli alunni del Seminario Arcivescovile; la Cappella Musicale del Duomo, diretta dal M° Mons. Nunzio Schilirò, all’organo il M° Can. Giuseppe Maieli.

Ore 16. 00: Santa Messa presieduta da S. E. R. mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo metropolita di Messina.

Ore 17.00: Processione delle Sacre Reliquie per via Etnea; Sua Eminenza il Cardinale e l’Arcivescovo seguiranno la processione, guidando alcuni momenti di preghiera, fino a piazza Stesicoro; dinanzi alla Basilica Collegiata omaggio floreale del Capitolo e dei soci del Circolo Cittadino S. Agata; la processione prosegue per via Caronda, piazza Cavour; in detta piazza omaggio floreale dell’Associazione S. Agata al Borgo. Indi si prosegue per via Etnea, Sangiuliano, Crociferi; dinanzi alla Chiesa di S. Benedetto omaggio floreale delle Monache, si prosegue per piazza S. Francesco d’Assisi, via della Lettera, Garibaldi, piazza Duomo.

Al rientro in Cattedrale, celebrazione di benedizione e di ringraziamento.

Dal 06 all’11 febbraio in Duomo Santissime Messe all’Altare di S. Agata alle ore 07,30; 10,00; 18,00.

La S. Messa vespertina sarà animata dalle parrocchie: San Giuseppe e Santa Lucia in Ognina (06); Beato Dusmet a Misterbianco (07); San Pio X (08); Maria Ausiliatrice e San Domenico Savio a San Giorgio (09); Santa Maria del Carmelo a Canalicchio (10).

Sabato 11 Febbraio –  Giornata mondiale del malato
Ore 16,30: Santa Messa e amministrazione del Sacramento dell’Unzione degli infermi, adorazione e processione eucaristica interna, presiede S. E. Mons. Arcivescovo.

Domenica 12 Febbraio: Chiusura delle Celebrazioni
Ore 07,30; 9; 11; 12; 13; 16; 17: Santissime Messe

Ore 08.00: Esposizione delle Sacre Reliquie:
Dalle ore 09,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00 i fedeli potranno accostarsi al tradizionale bacio delle sacre reliquie presso la cappella di S. Agata.

Ore 10.00: Santa Messa presieduta dal rev.mo mons. Salvatore Genchi, Vicario generale dell’Arcidiocesi.

Ore 14,30: Santa Messa per i disabili presieduta dal rev.do mons. Alfio Russo.

Ore 19.00: Santa Messa solenne presieduta da S. E. mons. Arcivescovo.
Al termine processione delle Sacre Reliquie in piazza Duomo con la partecipazione delle autorità cittadine.

Oltre al programma di cui sopra ecco le manifestazioni culturali, sociali e sportive in onore della Santa.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker